NEWS
  CONCERTI
  DISCOGRAFIA
  NEGOZIO
  RECENSIONI
  NEWSLETTER
  CONTATTI
  BEGGAR TOWN OFFICIAL VIDEO
  WAITING ON THE DOOR OFFICIAL VIDEO
 

MOVING
(2004)

» acquista
» leggi la scheda
» vai alla discografia

Moving

I can fly away

Sono stanco di sprecare il mio tempo prezioso
ad osservarti, aspettando un tuo segnale. Non giocare.
Prendimi finchè sei in tempo,
io posso illuminare la tua strada.
Dai, sali a bordo. Il viaggio non costa nulla.
Io posso volare via.
Io posso volare via.
Quando ti senti sola, vieni qui al mio fianco.
Quando senti la brezza accarezzarti, apri gli occhi.
Lasciati andare, ora libera la tua parte malvagia.
Non guardarti alle spalle, inizia un’altra vita.
Io posso volare via.
Io posso volare via.
Quando loro capiranno
di essere stati travolti dalla marea
noi saremo lontani, oltre il confine.
Abbiamo qualcosa di selvaggio, siamo di un’altra razza.
Nascondendoci fra le stelle saremo fuori dal tempo.
Io posso volare via.
Io posso volare via.
Apri gli occhi!
Libera la tua parte malvagia!
Dai, sali a bordo!
Lasciati andare, senza freni!
Waiting for a sign, I’m too tired to waste
all my golden time watching you. Don’t play.
Take me while you can, I can light your way.
Come on, get on board. it’s a free ride, baby.
I can fly away.
I can fly away.
When you feel alone, come on by my side.
When you feel the air, open up your eyes.
Get out of control, now free your bad side.
Baby don’t look back, it’s another life.
I can fly away.
I can fly away.
When they realize
they have drowned in the tide
we’ll be far away, far over the line.
We’ve got something wild
we’re the other kind.
Hiding in the stars we’ll be out of time.
I can fly away.
I can fly away.
Open up your eyes!
Free your bad side!
Come on get on board!
Get out of control!


Move along

Urlando a squarciagola stavo tentando di svegliarti
ma la tua mente era in sciopero, tutto era inutile.
Andandomene, volevo farti gridare
cercavo un modo per farti parlare
per spazzare via il tuo torpore.
Sputa il rospo, sei mai stato sfiorato da un dubbio?
Ti sei mai guardato intorno, prigioniero di un inganno?
Togliti di mezzo! Vedo che la tua luce si è spenta
e a questo punto è meglio che me ne stia da solo
l’autostrada è mia, stanotte.
La radio è accesa e sto cercando una canzone
che mantenga vivo il mio fuoco tutta la notte
raccontando la storia di una fuga.
Io appartengo alla razza che non si rassegna,
siamo pochi ma non malridotti, sempre in movimento.
Guidando oltre il confine, svanirò.
Non ho nessun posto dove andare,
ma non mi fermerò, in ogni caso.
Ti piace dire che scoprirò di dover pagare
per una fuga folle, per aver abbandonato tutto.
Ma non ho bisogno di un posto in cui fermarmi,
tutto quello che voglio è una nuova strada,
ogni giorno della mia vita.
Guidando oltre il confine, svanirò.
Non ho nessun posto dove andare,
ma non mi fermerò, in ogni caso.
Io sono pazzo, ma tu vivi dentro una gabbia,
hai un piede nella fossa, sei perennemente immobile.
Scorrazzare selvaggio
questo è il mio modo di restare vivo,
più veloce del tempo che passa, allontanando la tristezza.
Cryin’ out, I was trying to wake you up
but your brain was walkin’ out
everything was in vain.
Breakin’ out, I was trying to make you shout
to find a way to draw you out
blowin’ your daze away.
Fire out, have you ever had a doubt?
Did you ever look about, prisoner of a lie?
Move along! I can see your light has gone
so I’m better off alone
the highway is mine tonight.
The radio is on and I’m looking for a song
to light my fire all night long
talking about a flight.
I belong to the kind that’s hangin’ on
we are few but not far gone
gettin’ off all the time.
Driving across the line, I’m gonna fade away.
I got no place to go, but I’m movin’ all the same.
You like to say I’ll find out I have to pay
for a crazy getaway, leaving it all behind.
Anyway I don’t need a place to stay
all I want is a new way, every day of my life.
Driving across the line, I’m gonna fade away.
I got no place to go, but I’m movin’ all the same.
I’m insane, but you’re living in a cage
you got one foot in the grave
keeping still all the time.
Ridin’ wild, it’s my way to stay alive
faster than time rolling by
chasin’ the blues away.


Snakes

Ero là fuori, il sole splendeva.
Sangue sulla veranda, la casa in fiamme.
Me ne stavo là fuori, imbambolato
a guardare il fuoco, alto come un’onda
Lei disse: «Muoviti, ritorna in te!
Dobbiamo correre adesso e non c’è tempo
per ripensarci, per chiedersi perchè».
Due assassini in fuga, una preda eccitante.
Troveremo un rifugio, ce la faremo.
Troveremo una via d’uscita, passando attraverso la terra
e poi busseremo alla porta del demonio.
Io ero un bugiardo. Lei era pazza.
Un fuoco assopito, facile da attizzare.
La reincarnazione di Bonnie e Clyde.
La rivoluzione. Il crimine impazzito.
Troveremo un rifugio, ce la faremo.
Troveremo una via d’uscita, passando attraverso la terra
e poi busseremo alla porta del demonio.
La strada era una linea grigia nel deserto.
Due serpenti strisciavano sulla sabbia infuocata.
Il sole rosso tramontava, mentre la luna sorgeva.
Sorridendo, lei si distese a terra, guardando il cielo.
Well, I was out there on a sunny day.
Blood on the porch and the house in flames.
Well, I was out there, all in a daze
watching the fire, high like a wave.
She said: «Hey come on, wake up your mind!
We have to run now and there’s no time
to think about it, to wonder why».
Two killers riding, exciting prey.
We’ll find a shelter, we’ll get by.
We’ll find a way out through the floor
we’ll be knockin’ on Evil’s door.
I was a liar. She was insane.
A lying fire, easy to blaze.
The reincarnation of Bonnie and Clyde.
The revolution. The crazy crime.
We’ll find a shelter, we’ll get by.
We’ll find a way out through the floor
we’ll be knockin’ on Evil’s door.
The road was a grey line in the desert land.
Two snakes were crawling in the fiery sand.
The red sun fell down, while the moon did rise.
Smiling, she lay down watching the sky.


The wheels are on fire

Attraversa il confine e rotolati nella sabbia.
Tuffati nel fiume. Dai, unisciti alla band!
Lasciati tutto alle spalle e getta via il tuo orologio,
stiamo abbandonando una città morta,
non vogliamo restare.
E scoprirai che le ruote sono in fiamme.
E ti accorgerai che le ruote sono in fiamme.
Jimi ride a crepapelle e Bruce è sul furgone.
Bob racconta storie che parlano di un uragano.
Keith sta fumando erba e Mick danza selvaggio.
Neil è con Marlon Brando
mentre Jim ha preso il volo.
E scoprirai che le ruote sono in fiamme.
E ti accorgerai che le ruote sono in fiamme.
Per favore non svegliarmi
e non interrompere la canzone.
Ci stiamo divertendo
e tutta la tristezza se n’è andata.
Alza il volume della musica e immergiti nel suono.
Prendi la tua tv e scaraventala a terra!
E scoprirai che le ruote sono in fiamme.
E ti accorgerai che le ruote sono in fiamme.
Wade across the line and wallow in the sand.
Dive into the river. Come on, join the band!
Leave it all behind and throw your watch away
we’re leaving a dead city, we don’t wanna stay.
And you’ll find out the wheels are on fire.
And you’ll find out the wheels are on fire.
Jimi’s laughing loud and Bruce is on the van.
Bob is telling stories about a hurricane.
Keith is smoking grass
and Mick is dancing wild.
Neil’s with Marlon Brando
while Jim is flying high.
And you’ll find out the wheels are on fire.
And you’ll find out the wheels are on fire.
Please don’t wake me up
and don’t give up the song.
We’re having a good time
and all the pain is gone.
Turn the music loud and get into the sound.
Take your tv screen and dash it to the ground!
And you’ll find out the wheels are on fire.
And you’ll find out the wheels are on fire.


City lights

Le luci della città risplendono e ammiccano
fingendosi affascinanti.
Le luci della città ridono mentre la tensione è nell’aria.
E la notte è terribile adesso.
E la notte è dove le anime vuote vagano
senza destinazione.
Le luci della città sono scintille abbaglianti
che brillano come una lama.
Le luci della città tormentano i miei occhi
e, sai, mi sento stordito.
Sale la nebbia tutto attorno e i miei pensieri sono lenti.
Un giorno raccoglierò i miei stracci e ne farò un paio d’ali
A volte mi sembra di cadere a terra...
A volte non riesco più a restare qui.
Le luci della città si travestono da stelle
ma sono lampade e nulla più.
Le luci della città parlano con i miei incubi fatti di noia.
Ho bisogno di svegliarmi, adesso
e di spazzare via tutte le ombre
e tutti i fantasmi appostati lungo la strada
A volte mi sembra di cadere a terra...
A volte non riesco più a restare qui.
Le luci della città sono lucciole, mi gira la testa.
Le luci della città sono solo un inganno
sono nei guai fino al collo.
E il corvo è sul ramo, si guarda attorno
e aspetta che qualcuno stramazzi a terra
City lights are winking now, pretending to be fair.
City lights are laughing while worry is in the air.
And the night is awful now.
And the night is where
empty souls are wanderin’ now
bound for nowhere.
City lights are blindin’ sparks, flashing like a blade.
City lights plague my eyes
and you know I’m in a daze.
And the fog is all around and my brain is still.
Someday I’ll take my rags
and turn them into wings.
Sometimes fallin’ on the floor...
Sometimes I can’t stay here anymore.
City lights disguised as stars
but they’re lamps and nothing more.
City lights are talking with
my bad dreams made of boredom.
And I need to wake up now
and to blow away every shadow
every ghost lying on the way.
Sometimes fallin’ on the floor...
Sometimes I can’t stay here anymore.
City lights are fireflies, my head is swimming fast.
City lights are just lies, I’m deep inside a mess.
And the crow is on the branch, looking all around
and it’s waiting for someone to fall to the ground.


Haze all down the line

Foschia sulla strada
foschia su tutta la linea.
Foschia sulla strada
foschia su tutta la linea.
Hey, rallenta un attimo
fatti un tiro, non preoccuparti.
Lascia entrare la foschia
chiudi gli occhi e sorridi.
Non dare importanza alla meta
non dare importanza alle stronzate.
Abbatti il muro
libera la tua mente.
Lascia entrare il sole, il cielo, la pioggia.
Non invecchiare tormentato dall’ansia
stavolta prenditi una pausa, lungo la strada.
Hey, riesci a volare?
A volare alto come un aereo?
Hey, ti piace
il sapore dolce della foschia?
Possiamo andare avanti fino all’alba
e fare festa tutta la notte.
Dai, lascia che la foschia si diffonda nell’aria
ho voglia di spassarmela.
Haze down the road
haze all down the line.
Haze down the road
haze all down the line.
Hey, slow down for a while
take a drag, never mind.
Let the haze get inside
close your eyes and then smile.
Play down the goal
play down all the lies.
Break down the wall
come on free your mind.
Open up to the sun, to the sky, to the rain.
Don’t get on rollin’ on, this time
take a break on the way.
Hey can you fly?
Fly high like a plane?
Hey do you like
the sweet taste of the haze?
We can go on ’til the dawn
and have a rave all the night.
Come on now, let the haze go around
I wanna have a good time.


Loom and vanish

La terra si distende
mentre il dolore
si affievolisce
quando avanzi
lungo la strada.
Lungo la strada.
Fuochi ardenti
fiori appassiti
appaiono in lontananza e poi svaniscono
lungo la strada.
Il sole è alto
la strada ondeggia
strisciando
come un serpente
sulla terra.
Sulla terra.
Truffatori ingialliti
pifferai squinternati
appaiono in lontananza e poi svaniscono
lungo la strada.
Città fumose
storie gitane
vagano
sulla tua scia.
Lungo la strada.
Lungo la strada.
Ribelli rinnegati
che galleggiano in silenzio
appaiono in lontananza e poi svaniscono
lungo la strada.
The land lies
while the pain
dies down
when you sail
down the road.
Down the road.
Blazin’ fires
faded flowers
loom and vanish
down the road.
The sun is high
the road waves
creepin’ down
like a snake
on the floor.
On the floor.
Yellowed wilers
upset pipers
loom and vanish
down the road.
Smoky towns
gipsy tales
hangin’ round
in your wake
down the road.
Down the road
Denied rebels
floating silent
loom and vanish
down the road.


I got gasoline

La vita è troppo breve, non è il caso di aspettare.
Il tempo corre come un treno.
Posso farcela, non voglio fallire.
Lavoro come uno schiavo per una paga da pezzente
ma oggi mollo tutto.
Me ne vado per la mia strada, stanotte.
E’ un gioco d’azzardo, ma ne vale la pena.
Ero cieco e sono precipitato all’inferno,
trascinato giù da un inganno.
Una pugnalata alle spalle, una maschera sul pavimento
le tue impronte vicino alla mia porta aperta.
La mia dolce ragazza
prega di trovare un uomo che le garantisca
aristocrazia, denaro ed eleganza.
Le dirò addio.
Ero cieco e sono precipitato all’inferno,
trascinato giù da un inganno.
Una pugnalata alle spalle, una maschera sul pavimento,
le tue impronte vicino alla mia porta aperta.
I miei amici si dileguano.
Io sono quello da disprezzare.
Sono solo questa notte
al chiaro di luna.
Me ne vado sulla mia strada del peccato.
Sono pazzo, ma benzina ne ho.
Me la caverò e poi busserò alla tua porta
per restituirti la maschera che indossavi un tempo
Life’s too fast to wait.
Time runs like a train.
Trying to make the grade, I don’t wanna fail.
Slave for a beggar’s pay
but I’ll get out today.
I’ll take my way tonight. I’ll play high, all right.
I fell down when I was blind
down to hell, dragged down by a lie.
A stab in the back, a mask on the floor
your tracks down, near my open door.
My sweet baby prays
to find a man to gain
high class, money and style.
I’ll wish her goodbye.
I fell down when I was blind
down to hell, dragged down by a lie.
A stab in the back, a mask on the floor
your tracks down, near my open door.
My friends fade away.
I’m the one to blame.
I’m alone tonight
by moonlight.
I get away down my road of sin.
I’m insane, but I got gasoline.
I’ll get by, I’ll be knockin’ at your door
to give you back the mask that you once wore.


Shakin' the cage

Mi sembrava di essere morto
tentavo di ingannare il mio destino.
Me ne stavo lì a marcire. Non avevo niente da dire.
Ma il fuoco bruciava ancora
e il secondino era crollato esausto.
La porta della cella era spalancata
sono scappato, mandando un bacio al sole
Ho un nuovo nome, nuovi documenti
un nuovo sorriso, una faccia più giovane.
Ho rubato un’auto nuova di zecca
e me ne sono andato pensando: «Ce l’ho fatta!».
Ho cominciato a correre e non posso fermarmi adesso
sai, il mondo è mio. Parigi, Roma, New York
ci vediamo presto, ora posso volare.
Sono sempre l’angelo che danza nel cielo.
Sono sempre il solito pazzo che vive dentro un’illusione.
Armi e denaro, ecco quello che mi serve
la resa dei conti sta per arrivare e io sono il cattivo
che farà saltare in aria questa vecchia città.
Non mi prenderanno mai, ho qualcosa che loro non sanno.
Sono mille miglia lontano da qui, non disturbarmi
e non tentare di salvare la mia anima.
Sono sempre l’angelo che danza nel cielo.
Sono sempre il solito pazzo che vive dentro un’illusione.
C’è sempre qualcuno pronto a dirti:
«Non fare il passo più lungo della gamba».
Sono così stanco di buoni consigli
sto solo cercando di spassarmela.
Adesso ti racconto una storia
e non vuole essere una lezione
parla della gloria ambigua che si nasconde dentro un errore.
I was feelin’ like a dead man, trying to wile away my fate
I was lyin’ there just goin’ bad. Well, I had nothing to say.
But the fire still was burning and the jailer he felt done.
Well the cage door was wide open
I broke out kissing the sun.
Got a new name and new papers
a new smile, a younger face.
I stole a brand new car and baby
set off sayin’: «I got it made!».
I kept running, I can’t stop now
and you know the world is mine.
Paris, Rome and New York City
see you soon, now I can fly.
I am still the angel dancing in the sky.
I am still the same old fool livin’ a lie.
All I need is guns and money
the showdown is gonna come
and you know I am the bad guy
that will break up this old town.
They will never, never take me
I got something they don’t know.
I am miles away, don’t wake me
and don’t try to save my soul.
I am still the angel dancing in the sky.
I am still the same old fool livin’ a lie.
There is always someone saying:
«Learn to walk before you run».
I’m so tired of good advice, I’m just looking for some fun.
Now I’m gonna tell you a story
ain’t got no warning to say
it’s about the shady glory hiding inside a mistake.


Fade out

Abbiamo trovato un modo per placare la tempesta
per interromperla, per fermare il conflitto dentro di noi.
Ce ne siamo andati e ci siamo liberati del peso morto
lungo l’autostrada perduta.
Dean ha detto: «Guarda lassù gli occhi di quella ragazza così azzurri, mi fanno impazzire, sono spalancati...
Beh, adesso dobbiamo andare
e non fermarci mai, amico mio.
Non so dove, ma dobbiamo andare, stanotte».
Hey, stanotte io sarò là.
Hey, stanotte... non me ne frega niente.
Lungo la strada
incontrammo un tale (un ricercato).
Un fuggiasco. Aveva commesso un crimine (omicidio).
«Dove siete diretti?».
«Non lo sappiamo», dissi.
Lui si guardò intorno, poi salì a bordo (in silenzio).
Hey stanotte, la loro desolazione...
hey stanotte... possiamo sconfiggerla.
La strada era diritta, l’orizzonte stava aspettando.
La notte preparava la via all’alba nascente (in arrivo).
Mentre il sole cominciava a splendere,
noi ci allontanavamo,
scomparendo in una nuvola di sabbia.
Dissolvenza.

We found a way to calm the storm
to break it off, to stop the war inside us.
We got away and then we got rid of
the dead weight along the lost highway.

Dean said: «Look up that baby’s eyes, so blue
they cut me up they’re open wide...
Well, now we gotta go and never stop, my friend.
I don’t know where but we gotta go, tonight».

Hey, tonight I’ll be there.
Hey, tonight... well, I don’t mind.

Along the way, we met a guy (wanted).
A runaway. He made a crime (homicide).
«Where are you bound?».
«We don’t know», I said.
He looked around, then got on board (silent).

Hey tonight, their wasteland...
hey tonight... we can fight it down.

The road was straight
the horizon was waiting.
Night paved the way
to the rising dawn (coming).
We drove away while sun began shining.
Fading away, in a cloud of sand.
Fade out.







  TORNA ALLA HOME PAGE  
  la nostra pagina su Facebook   la nostra musica su cd baby   i nostri video su youtube   acquista su itunes