CROWDFUNDING
  NEWS
  CONCERTI
  DISCOGRAFIA
  NEGOZIO
  RECENSIONI
  NEWSLETTER
  CONTATTI
  BEGGAR TOWN OFFICIAL VIDEO
  WAITING ON THE DOOR OFFICIAL VIDEO
 

Operativo il "crowdfunding" per la realizzazione
del nuovo album "Dreams"

16/02/2017

Si è aperto il "crowdfunding" per la realizzazione dell'album "DREAMS" dei Cheap Wine (uscita prevista: settembre 2017).
Sul sito ufficiale della band (tutto rinnovato dalla bravissima Stefania Lisi) troverete tutte le indicazioni per contribuire al progetto.
Abbiamo infatti deciso di gestire tutto in proprio, senza affidarci alle piattaforme classiche (tipo Musicraiser, ecc.).
Per qualsiasi informazione, dubbio o rassicurazione, non esitate a contattarci all'indirizzo cheapwine@cheapwine.net.
La nostra “resistenza” musicale continua.
Con voi.

 

 

Domenica 19 giugno, a Fano, "Time for Action":
Cheap Wine e Giuliano Del Sorbo per un evento unico

03/06/2016

Un evento unico e irripetibile.
Lo scenario magico della Chiesa di San Francesco, a Fano, ospita una performance straordinaria, sospesa tra pittura, musica e poesia.
L'arte di Giuliano Del Sorbo e la musica dei Cheap Wine tornano ad incontrarsi e a guardarsi negli occhi, dopo la splendida esperienza di “Mary and the Fairy”.

La serata, organizzata da Inscena Giornale in collaborazione con il Comune di Fano, vedrà l’esibizione di pittura dal vivo (“Human Wave”) di Giuliano Del Sorbo, la lettura di alcuni testi dei Cheap Wine da parte delle attrici Lucia Ferrati e Elisabetta Liz Marsigli, e il concerto della band.

La capienza della Chiesa è limitata a 150 posti: i biglietti sono già disponibili su Vivaticket. Gli interessati sono invitati ad acquistarli rapidamente per non correre il rischio di restare esclusi.

 

"Mary And The Fairy" esce il 21 ottobre

09/10/2015

Esce mercoledì 21 ottobre 2015 “MARY AND THE FAIRY" il nuovo album live dei Cheap Wine (distribuzione IRD).
Le canzoni di “MARY AND THE FAIRY” sono tratte da un concerto che i Cheap Wine hanno tenuto al Teatro Sperimentale di Pesaro, il 30 aprile 2015.
La veste grafica di “MARY AND THE FAIRY” è stata curata dal pittore Giuliano Del Sorbo.

 

"Classic Rock" inserisce "Crime Stories"
fra i "20 album italiani veramente rock" di tutti i tempi

26/09/2015

Splendida notizia!
Una grande firma del giornalismo musicale, Federico Guglielmi, ha inserito "Crime Stories" dei Cheap Wine fra i "20 album italiani veramente rock" di tutti i tempi.
Siamo davvero onorati.
Su "Classic Rock", numero di ottobre 2015.

 

"Mary And The Fairy" verrà stampato anche in vinile
grazie al pre-order organizzato dai fans

22/09/2015

I CHEAP WINE ringraziano i numerosi fans che con il loro pre-order hanno reso possibile la stampa in vinile dell'album live "MARY AND THE FAIRY", di prossima pubblicazione.
Non credevamo possibile un così alto numero di prenotazioni e siamo davvero felicemente stupiti.
E' un gesto di amore nei confronti della band e della nostra musica che ci gratifica tantissimo.
Quasi 20 anni di scorribande su e giù per l'Italia hanno evidentemente seminato qualcosa di buono e siamo davvero contenti.
Un ringraziamento speciale ad Alessia Borgarelli, Fulvio Felisi e Andrea Chiodaroli che hanno ideato e promosso questa iniziativa: la vostra passione è un raggio di sole.
Il CD di "MARY AND THE FAIRY" uscirà nella seconda metà di ottobre (presto comunicheremo la data ufficiale), mentre il vinile, probabilmente, nel mese di dicembre.
Il vinile (doppio LP con copertina gatefold, apribile) sarà in edizione limitata: 300 copie numerate e autografate dalla band e dal pittore Giuliano Del Sorbo che ha curato tutto l'impianto grafico, nobilitandolo con le sue straordinarie opere.

 

Le opere di Giuliano Del Sorbo
nobilitano la grafica di "Mary And The Fairy"
il nuovo album live dei Cheap Wine

21/09/2015

La veste grafica del nuovo album live dei Cheap Wine “MARY AND THE FAIRY”, in uscita nel prossimo mese di ottobre 2015, sarà curata dal pittore GIULIANO DEL SORBO.
E' una sorta di coronamento di un percorso che Giuliano e la band stanno realizzando su strade parallele, nelle rispettive arti.
Come noi, Giuliano ha scelto una strada difficile, lontano dai circuiti dominanti e dalle logiche commerciali. La sua pittura è istinto, spirito, cultura. E' nutrimento per l'anima.

Ci eravamo incontrati già nel 2006, in una straordinaria serata a Carpiano, quando accompagnammo strumentalmente una sua incredibile performance di "action painting" che lasciò il pubblico a bocca aperta.
Per noi è davvero un grande onore avere le sue opere sulla copertina e nell'interno del nuovo CD.


 

Si intitola "Mary And The Fairy"
il nuovo album live dei Cheap Wine

18/09/2015

Si intitola “MARY AND THE FAIRY” il nuovo album
live dei Cheap Wine che arriva ad un anno di distanza da "BEGGAR TOWN" (uscito nel 2014).

Le canzoni di “MARY AND THE FAIRY” sono tratte da un concerto che i Cheap Wine hanno tenuto al Teatro Sperimentale di Pesaro, il 30 aprile 2015.
Nessuno dei brani contenuti in “MARY AND THE FAIRY” appare sul disco dal vivo precedente, uscito nel 2010 (“Stay Alive!”).
La band ha scelto alcune canzoni che fanno parte di album già da tempo esauriti e fuori catalogo e altre che, pur inserite in dischi recenti e ancora disponibili, dal vivo hanno un arrangiamento diverso rispetto alla versione dell’album di provenienza.


 

"Beggar Town" recensito dal magazine inglese
"Americana UK"

24/02/2015

L'album dei Cheap Wine "BEGGAR TOWN" è stato recensito dal magazine inglese "Americana UK": l'articolo è firmato dal giornalista Jack Lyons.
(Clicca qui per leggere la recensione)


 

Cheap Wine in onda su RADIO RAI 2!

19/01/2015

Sabato 17 gennaio, nel corso del programma "Wake Up Revolution" (Radio Rai 2), il conduttore Riccardo Pandolfi ha presentato i Cheap WIne e trasmesso il brano "BEGGAR TOWN", tratto dall'album omonimo.


 

La radio americana "The Little Lighthouse"
vota
"Beggar Town" fra i migliori dischi del 2014!

13/01/2015

Belle notizie dagli Stati Uniti!
L'album "BEGGAR TOWN" dei Cheap Wine è al 15° posto nella classifica dei migliori dischi dell'anno 2014 secondo l'emittente radiofonica "The Little Lighthouse" (Louisiana).
"BEGGAR TOWN" è anche l'unico disco italiano presente in questa graduatoria.


 

Cala-Land: "Beggar Town" miglior disco del 2014!
31/12/2014

Il web-magazine "Cala-Land", curato da Alberto Calandriello, ha eletto "BEGGAR TOWN" dei Cheap Wine miglior disco del 2014!


"Sotterranei Pop" elegge "Beggar Town"
miglior disco italiano del 2014!
31/12/2014

Il web-magazine "Sotterranei Pop", curato dal giornalista e critico musicale Eliseno Sposato, ha eletto "BEGGAR TOWN" dei Cheap Wine miglior disco italiano del 2014!


 

Un intero "speciale" su "Beggar Town"
alla radio in Austria
01/12/2014

Buone notizie dall'Austria per i Cheap Wine.
Un intero "speciale" su "BEGGAR TOWN" stasera, sull'emittente austriaca Radio FRO di Linz, in onda dalle 23.
Il DJ Gerhard Fluch ha informato la band che verranno trasmesse "Fog On The Highway", "Muddy Hopes", "Beggar Town", "Utrillo's Wine" e "The Fairy Has Your Wings".


 

"Black Man" (tratto da "Beggar Town") alla radio in Austria
19/10/2014

"Black man", brano tratto dall'album "BEGGAR TOWN", fa parte della playlist della settimana del programma RUMBLE, trasmesso dalla Radio FRO di Linz (Austria) e condotto dal dj Gerhard Fluch.


 

Online il nuovo video dei Cheap Wine: "Beggar Town"
01/10/2014

E' online il nuovo video dei Cheap Wine con il brano "BEGGAR TOWN", tratto dall'album omonimo, in uscita sabato 4 ottobre nei migliori negozi di dischi e già acquistabile sul sito della band.
Il video - curato nello storyboard da Serena Riglietti - è stato realizzato dal videomaker Marco Murat e nobilitato dall'animazione del disegnatore Carlo Esposito. Si tratta di un'opera di notevole spessore artistico che dimostra come, a volte, l'autoproduzione possa esprimere realizzazioni di alta qualità, in grado di competere con prodotti che hanno a disposizione budget ben diversi.

Sabato 4 ottobre, allo "Spazio Teatro 89" di Milano (ore 21.00), i Cheap Wine presenteranno ufficialmente il nuovo album "BEGGAR TOWN" con un concerto che si preannuncia come un vero evento. I fans della band, infatti, avranno l'occasione di ascoltare in anteprima live i nuovi brani contenuti nel disco, che sarà disponibile nei negozi a decorrere dalla stessa data.
Nella serata saranno in vendita anche le nuove t-shirt della band.
La prevendita per il concerto è già disponibile su Vivaticket.


 

4 ottobre: allo Spazio Teatro 89 di Milano
la presentazione ufficiale del nuovo album "Beggar Town"
08/09/2014

Sabato 4 ottobre allo "Spazio Teatro 89" di Milano (ore 21.00), i Cheap Wine presenteranno ufficialmente il nuovo album "BEGGAR TOWN" con un concerto che si preannuncia come un vero evento. I fans della band, infatti, avranno l'occasione di ascoltare in anteprima live i nuovi brani contenuti nel disco, che sarà disponibile nei negozi a decorrere dalla stessa data.


 

Si chiude a Pesaro il 4 settembre il tour di "Based On Lies"
03/09/2014

Giovedì 4 settembre al "BartendHer" di Pesaro (ore 21.30), i Cheap Wine sosterranno l'ultimo concerto del tour di "BASED ON LIES", un disco che ha ricevuto un'accoglienza entusiastica da parte di critica e pubblico, ottenuto un notevole airplay dalle stazioni radiofoniche di Europa e Stati Uniti, e regalato alla band tante soddisfazioni.
Il tour si è realizzato con 57 concerti in tutta Italia, con puntate in Germania e Croazia.


 

Andrea Giaro è il nuovo bassista dei Cheap Wine
30/08/2014

Andrea Giaro è il nuovo bassista dei Cheap Wine. Sostituisce Alessandro Grazioli, che ha lasciato la band dopo 18 anni di attività.
Nipote d’arte del chitarrista e compositore pesarese Paolo Giaro, Andrea è un polistrumentista (suona la chitarra, il pianoforte, il violino e il sassofono) che ha trovato la sua dimensione nello studio del basso elettrico, frequentando il corso di contrabbasso presso il Conservatorio “Gioacchino Rossini” di Pesaro. Negli anni ha fatto parte di varie formazioni musicali locali, spaziando tra rock, jazz, bossa nova, musica sinfonica e operistica.
Andrea Giaro ha già esordito dal vivo con i Cheap Wine lo scorso 26 luglio - in occasione del concerto che la band ha tenuto al festival Buscadero Day, svoltosi a Pusiano, in provincia di Como - e si appresta a sostenere il tour del nuovo album “Beggar Town”, che prenderà il via il prossimo 4 ottobre a Milano, al Teatro Spazio 89.


 

Si intitola "Beggar Town" il nuovo album dei Cheap Wine
25/08/2014

Si intitola "Beggar Town" il nuovo album dei Cheap Wine che arriva a due anni di distanza da "Based On Lies" (uscito nel 2012).
La data di uscita del disco è fissata per il prossimo 4 ottobre e coinciderà con un concerto di presentazione - il primo del tour - già programmato allo Spazio Teatro 89 di Milano (inizio concerto, ore 21).
"Beggar Town" (distribuzione IRD), contiene 12 brani originali: sarà disponibile nei negozi, negli store online e sul sito ufficiale della band.
Registrato presso lo Studio Castriota di Marzocca (An) e prodotto dai Cheap Wine, "Beggar Town" vede rinnovarsi la collaborazione della band con l'illustratrice Serena Riglietti che – come già accaduto in occasione della pubblicazione di "Based On Lies" - curerà la parte grafica del CD, realizzato in digipack.
Con questa nuova opera, i Cheap Wine festeggiano il 10° album ufficiale e i 18 anni di attività: quella della band pesarese è probabilmente la più longeva storia di autoproduzione mai realizzata in Italia.
L'uscita di "Beggar Town" verrà preceduta dal videoclip del singolo omonimo, nato da una collaborazione tra Serena Riglietti, il videomaker Marco Murat e il disegnatore Carlo Esposito.
La musica di "Beggar Town" attraversa atmosfere diverse, disomogenee, a volte quasi inconciliabili. Proprio come gli stati d'animo dei personaggi dell'album: lunatici, imprevedibili, inafferrabili.
"Beggar Town" track list:
1. Fog On The Highway
2. Muddy Hopes
3. Beggar Town
4. Lifeboat
5. Your Time Is Right Now
6. Keep On Playing
7. Claim The Sun
8. Utrillo's Wine
9. Destination Nowhere
10. Black Man
11. I Am The Scar
12. The Fairy Has Your Wings (for Valeria)


 

"Circus Of Fools" trasmessa alla radio negli USA:
"The International Americana Music Show"
29/04/2014

The song "Circus Of Fools" by Cheap Wine (from the album "Spirits"), is featured on the latest "International Americana Music Show", realized by Michael Park.
"The International Americana Music Show" is a weekly, syndicated radio show in America, that plays a selection of the best Americana music made solely by non-American artists.

La canzone "CIRCUS OF FOOLS" dei Cheap Wine (tratta dall'album "Spirits"), è stata trasmessa dal programma radiofonico "The International Americana Music Show", curato dal dj Michael Park.
"The International Americana Music Show" è un programma settimanale - condiviso da numerose emittenti radiofoniche degli Stati Uniti - che trasmette una selezione della migliore musica "Americana" realizzata da artisti non-statunitensi.


 

I Cheap Wine in studio per il nuovo album
13/04/2014

Lunedì 14 aprile, i Cheap Wine entrano in studio per iniziare la registrazione del nuovo album, la cui uscita è prevista per il mese di ottobre 2014.
Si tratta dello stessa struttura dove i Cheap Wine hanno realizzato tutti i loro dischi precedenti: lo Studio Castriota, a Marzocca, in provincia di Ancona. Dietro il banco Alessandro Castriota che si occupa della parte tecnica e fonica mentre la produzione (artistica ed esecutiva) è totalmente in mano alla band.
Dopo 8 album in studio e un doppio live, per i Cheap Wine questa sarà la decima produzione in 18 anni di attività: quella della band pesarese è probabilmente la più longeva storia di autoproduzione mai realizzata in Italia.
Dalle sessioni di registrazione i Cheap Wine usciranno con 13 brani che entreranno nel nuovo album, al momento ancora senza titolo.

Questa dunque la formazione:
Marco Diamantini: voce e armonica.
Michele Diamantini: chitarre.
Alan Giannini: batteria e percussioni.
Alessandro Grazioli: basso.
Alessio Raffaelli: piano e tastiere.

 

Sabato 1 marzo 2014: Cheap Wine in concerto a Cantù
16/02/2014

Sabato 1 marzo 2014 i Cheap Wine saranno in concerto a Cantù (CO), al club "All'1,35 Circa".

 

"Lettera 43" dedica una retrospettiva ai Cheap Wine
firmata da Massimo Del Papa
11/11/2013

Il prestigioso magazine online "Lettera 43" dedica un interessante articolo di retrospettiva ai Cheap Wine. L'articolo è firmato dal giornalista e scrittore Massimo Del Papa.
Per leggere l'articolo, clicca qui.

 

"Based On Lies", nomination all'Oscar degli Indipendenti
come migliore autoproduzione italiana dell'anno
28/10/2013

"BASED ON LIES" dei Cheap Wine appare nelle nomination del MEI-PIMI, "Gli Oscar degli Indipendenti" come migliore autoproduzione italiana dell'anno.
La giuria è composta da giornalisti e conduttori radiofonici delle maggiori testate nazionali.

 

Concerto di Torino del 19 ottobre 2013:
la recensione di Mescalina
21/10/2013

Roberto Contini ha recensito sul web-magazine Mescalina il concerto che i Cheap Wine hanno tenuto a Torino il 19 ottobre 2013. La recensione è disponibile anche sul sito della band nella sezione REVIEWS - Recensioni Concerti.

 

Il 16 ottobre riparte il "Based On Lies" tour:
data clou al Bloom il 17 ottobre
08/10/2013

Riparte il 16 ottobre il "Based On Lies" tour che porterà i Cheap Wine sui palchi di mezza Italia e in alcuni fra i live club più prestigiosi in ambito nazionale.
Tutte le date sono consultabili cliccando sul link TOUR

 

Online il video di "Dried Leaves" realizzato dai Wineheads!
07/10/2013

The wonderful video of "Dried Leaves" (from the album "Spirits" by Cheap Wine) is online on YouTube at this link http://youtu.be/8WGiJ5RmpB0: it's been realized by Wineheads, Cheap Wine fans (great Massimo Cattaneo).
It's a must!

E' online il bellissimo video di "Dried Leaves" (tratta dall'album "Spirits" dei Cheap Wine) realizzato dai Wineheads (grande Massimo Cattaneo). Lo trovate su YouTube al link http://youtu.be/8WGiJ5RmpB0
Non perdetevelo, merita davvero!

 

Il video di "Waiting On The Door" è stato selezionato da Stage Couch TV: andrà in onda negli hotel e nei campus americani!
08/08/2013

The video of "Waiting On The Door" by Cheap Wine has been selected by the american Stage Couch TV.
"Waiting On The Door" will appear on over 490,000 hotel rooms and college campuses across the U.S.A. via its own proprietary in-room channel and electronic program guide (EPG) on the CPM-PRO LLC Network.

Il video di "Waiting On The Door" dei Cheap Wine è stato selezionato dall'emittente televisiva statunitense Stage Couch TV.
"Waiting On The Door" apparirà su più di 490.000 camere d'albergo e campus universitari in tutti gli Stati Uniti, attraverso i canali musicali diffusi da Stage Couch TV.
Here we go!
BASED ON TRUE ROCK'N'ROLL!

 

La "app" Cheap Wine per smartphone "Android" è gratuita!
18/07/2013

The free Cheap Wine Mobile App is now available for free download on the Android app store worldwide!
Music, videos, photos, tweets and much more as you get the latest Cheap Wine sent directly to your mobile device.

La app CHEAP WINE per smartphone Android è disponibile gratuitamente!
Potete scaricarla a questo link: http://www.reverbnation.com/cheapwineitaly/app.
Come on Wineheads!

 

18 giugno: Cheap Wine ospiti di "Moby Dick" su Radio Rai 2
06/06/2013

Martedì 18 giugno, alle ore 21, i Cheap Wine saranno in diretta su Radio Rai 2, ospiti della trasmissione "Moby Dick". La band suonerà alcuni brani live e verrà intervistata dalla conduttrice Silvia Boschero.
Appuntamento imperdibile!

 

Miglior album italiano del 2012: i lettori del Buscadero
votano "Based On Lies" al 3° posto
20/05/2013

Poll dei lettori del BUSCADERO, miglior album italiano del 2012: "BASED ON LIES" dei Cheap Wine è al 3° posto, dietro Capossela e Guccini, con 138 voti.

 

I Cheap Wine ospiti dei Dream Syndicate al Bloom
14/05/2013

I Cheap Wine in versione "unplugged" apriranno il concerto dei Dream Syndicate al Bloom di Mezzago (Mi) il 29 maggio 2013.

 

13 emittenti radiofoniche di Stati Uniti e Regno Unito
trasmettono "Waiting On The Door"
30/03/2013

"Waiting On The Door" from the album "BASED ON LIES" by Cheap Wine is making its "New Driven Radio" debut on the "Cruisin" show, on the week 1 April episode. The show will run all week long in syndication (13 radio stations from U.S.A. and UK).

13 emittenti radiofoniche di Stati Uniti e Regno Unito trasmetteranno "Waiting On The Door", tratta dal nuovo album dei Cheap Wine "BASED ON LIES", nel corso del programma "Cruisin", in onda dal 1 aprile. Sono le stazioni radio associate alla syndication"New Driven Radio", che ha contattato la band dopo aver selezionato "Waiting On The Door".

 

Speciale sui Cheap Wine a Radio Fro (AUSTRIA)
20/03/2013

Next Monday, March 25th, DJ Gerhard Fluch will do a Cheap Wine special in the radio show "Eat Flowers", on Radio Fro (Linz, AUSTRIA), playing songs from "SPIRITS", "STAY ALIVE!"and "BASED ON LIES".

Lunedì 25 marzo, il DJ Gerhard Fluch trasmetterà uno speciale sui Cheap Wine nel corso del programma "Eat Flowers", in onda su Radio Fro di Linz (AUSTRIA), con brani tratti da "SPIRITS", "STAY ALIVE!" e"BASED ON LIES".

 

"Waiting On The Door" alla radio a Phoenix (Arizona)
04/02/2013

The DJ Kevin Gassman has played "Waiting On The Door" from the new album "BASED ON LIES" by Cheap Wine on his radio show "Driving with Gass" at KWSS Radio in Phoenix, Arizona.
Cheap Wine rockin' in the U.S.A.!

Il DJ Kevin Gassman ha trasmesso "Waiting On The Door" dei Cheap Wine nel suo radio show "Driving with Gass" alla radio KWSSdi Phoenix (Arizona).
Cheap Wine rockin' in the U.S.A.!

 

"BASED ON LIES" protagonista nei poll 2012
25/01/2013

"BASED ON LIES" è miglior disco italiano del 2012 per Sotterranei Pop.
Mescalina lo ha inserito al terzo posto nel genere "Americana", alle spalle di Bob Dylan e Bruce Springsteen.
Il Buscadero lo ha menziona to tra i migliori dischi dell'anno, così come autorevoli giornalisti musicali come Mauro Zambellini, Blue Bottazzi.

 

17 gennaio 2013: Cheap Wine in concerto a Zagabria (Croazia)
11/01/2013

Giovedì 17 gennaio 2013, prima data estera per il "Based On Lies Tour": i Cheap Wine si esibiranno allo Hard Place di Zagabria (Croazia).
Poi venerdì 18 al Sacco & Vanzetti di Concordia Sagittaria (Ve) e sabato 19 al Macaki di Trieste.

 

Martedì 30 ottobre: nei negozi "BASED ON LIES"
il nuovo album dei Cheap Wine
29/10/2012

Esce martedì 30 ottobre "BASED ON LIES", il nuovo album dei Cheap Wine, distribuito da Venus Distribuzione.
"BASED ON LIES", anticipato dal singolo "Waiting On The Door" è il 9° album della band che aprirà il "Based On Lies Tour" sabato 3 novembre al Teatro Comunale di Dozza (BO).

 

Il video di "Waiting On The Door" oggi in anteprima
sul sito di Rockerilla!
12/10/2012

Da oggi 12 ottobre, il nuovo video dei Cheap Wine "WAITING ON THE DOOR" in anteprima sul sito di Rockerilla. "WAITING ON THE DOOR" è firmato dal regista specializzato in horror Claudio Tacchi mentre il make-up e gli effetti speciali sono a cura di Carlo Diamantini (fratello di Marco e Michele rispettivamente cantante e chitarrista della band) già collaboratore di Dario Argento ed altri registi di genere ed i cui effetti speciali erano già presenti in un video dei Subsonica. L'automobile che appare nel video è una CADILLAC "Eldorado" del '72 originale.

Il nuovo disco "Based On Lies" sarà nei negozi dal 30 Ottobre 2012, ma già da oggi si può acquistare sul sito della band!

 

Esce ad ottobre il nuovo album dei Cheap Wine:
si intitola BASED ON LIES
17/09/2012

Il nuovo album dei Cheap Wine, la cui uscita è prevista nel mese di ottobre, s'intitolerà BASED ON LIES e sarà anticipato dal singolo WAITING ON THE DOOR.

Il singolo sarà accompagnato anche da un video con la regia di CLAUDIO TACCHI e gli effetti speciali ed il
make up di CARLO DIAMANTINI.
Il terzo dei fratelli Diamantini è un "mago" degli effetti speciali dei film horror. Ha al suo attivo numerose collaborazioni con Dario Argento e altri registi di genere. Ha inoltre realizzato gli effetti anche per i video dei Subsonica (in allegato un curriculum dettagliato).
TACCHI invece è un regista specializzato in film horror.
Nel video inoltre appare una macchina: si tratta di una CADILLAC "Eldorado" del '72 originale.

Altra notizia per quanto riguarda la grafica. A firmare i disegni per il booklet di "Based on lies" c'è SERENA RIGLIETTI. Artista eclettica, da anni è considerata uno dei nomi più importanti dell'illustrazione in Italia. Oltre ad avere realizzato le copertine italiane del famoso 'HARRY POTTER', ha lavorato anche per i principali editori stranieri, fra cui Usborne, Simon & Shuster e Grimm Press.
I suoi lavori sono stati selezionati diverse volte per il catalogo dalla Children Bookfair di Bologna ed esposti in numerose mostre personali e collettive. Insegna Illustrazione all'Accademia di Belle Arti di Urbino.



Il Mucchio Extra inserisce "CRIME STORIES" nella lista dei migliori 50 album italiani non cantati in italiano
23/07/2012

CRIME STORIES, l'album dei Cheap Wine uscito nel 2002, è stato inserito da MUCCHIO EXTRA di luglio 2012 nella lista dei 50 migliori album italiani di sempre, non cantati in italiano.

UN RISULTATO DI PRESTIGIO



 

Cheap Wine in studio per la registrazione del nuovo album
10/07/2012

DA ALCUNI GIORNI LA BAND SI E' CHIUSA IN STUDIO PER LE REGISTRAZIONE DEL NUOVO ALBUM DI INEDITI CHE VEDRA' LA LUCE A DUE ANNI DI DISTANZA DAL DOPPIO LIVE

Si tratta dello stessa struttura dove i CHEAP WINE hanno realizzato tutti i loro album, lo Studio Castriota a Marzocca in provincia di Ancona. Non sono dunque lontani da casa e questo permette di lavorare con grande tranquillità e in un ambiente amichevole e rilassato. Dietro il banco Alessandro Castriota che si occupa della parte fonica mentre la produzione (artistica ed esecutiva) è totalmente in mano alla band.
Questo sarà la NONA produzione (sinora 7 in studio più un doppio live) in 15 anni di attività discografica (il primo Cd uscì infatti nel 1997); sarà anche il primo lavoro in studio con la presenza del "nuovo" (si fa per dire) elemento ALESSIO RAFFAELLI alle tastiere. Questa dunque la formazione:

MARCO DIAMANTINI - voce e chitarre
MICHELE DIAMANTINI - chitarre e dobro
ALAN GIANNINI - batteria
ALESSANDRO GRAZIOLI - basso
ALESSIO RAFFAELLI - piano, tastiere

Dalle sessioni di registrazione i CHEAP WINE usciranno con 11 brani che entreranno nel nuovo album (al momento ancora senza titolo) la cui uscita è prevista per l'autunno.
Dentro c'è tutto lo stile e l'anima della band.

LE NOVITA' TUTTAVIA NON SONO FINITE
In un'ottica di sviluppo e crescita professionale la band ha deciso di affidarsi al manager Luca Trambusti e ad una nuova AGENZIA DI BOOKING.
Si è stretto un rapporto di collaborazione con la TRUE BOOKING (www.truebooking.org) che si occuperà fin da subito della parte live dei CHEAP WINE.

Infine una grande soddisfazione:
CRIME STORIES
Album del 2002 è stato inserito da MUCCHIO EXTRA nella lista dei 50 migliori album italiani non canantati in italiano

UN RISULTATO DI PRESTIGIO



 

Cheap Wine in onda su "Invasione Rock"
05/05/2012

Lunedì 7 maggio, alle ore 22 (con replica giovedì 10 maggio alle 21), su Radio Monte Velino (L'Aquila) andrà in onda uno speciale sui Cheap Wine, nell'ambito della trasmissione "Invasione Rock". La trasmissione si può ascoltare in streaming in streaming su questo link: http://www.rmvfm.it/player/player.html

 

Alessio Raffaelli entra ufficialmente nei Cheap Wine!
02/11/2011

Dopo oltre un anno di collaborazione e la partecipazione al disco dal vivo "Stay Alive!", Alessio Raffaelli è ufficialmente entrato nei Cheap Wine che adesso, per la prima volta nella loro storia, sono in cinque!
Bellissima notizia, grande soddisfazione da parte di Michele, Alan, Alessandro e Marco e nuove soluzioni sonore in vista del prossimo album, in uscita nel 2012. Il piano di Alessio, già apprezzatissimo nel corso delle recenti esibizioni della band, aggiungerà nuove sfumature e sonorità inedite. L'entrata di Alessio era nell'aria da diverso tempo, visto il grande feeling umano e musicale che si è subito creato con i Cheap Wine, ma adesso è davvero ufficiale. E l'avventura continua!
Rock'n'roll!

Intanto, prosegue lo "Stay Alive Tour". Ecco le prossime date:
Venerdì 4 novembre 2011 - LEGNANO (MI) - Circolone
Sabato 5 novembre 2011 - PAVIA - Spazio Musica
Sabato 10 dicembre 2011 - FANO (PU) - DYLAN
Giovedì 22 dicembre 2011 - Pontresina (SVIZZERA) - Pitschna Scena
Venerdì 23 dicembre 2011 - CANTU' (CO) - All'unaetrentacinquecirca

 

I Cheap Wine al lavoro sulle canzoni per il nuovo album in uscita nel 2012
18/10/2011

I Cheap Wine hanno cominciato a lavorare sulle nuove canzoni che andranno a comporre il prossimo album in studio della band, la cui uscita è prevista nella seconda metà del 2012. E' ancora presto per descrivere le atmosfere che lo caratterizzeranno... ma una novità già garantita è la presenza di Alessio Raffaelli (piano e tastiere).

Intanto, prosegue lo "Stay Alive Tour". Ecco le prossime date:
Venerdì 4 novembre 2011 - LEGNANO (MI) - Circolone
Sabato 5 novembre 2011 - PAVIA - Spazio Musica
Sabato 10 dicembre 2011 - FANO (PU) - DYLAN
Giovedì 22 dicembre 2011 - Pontresina (SVIZZERA) - Pitschna Scena
Venerdì 23 dicembre 2011 - CANTU' (CO) - All'unaetrentacinquecirca

 

Inaugurato il DYLAN, il nuovo locale gestito dai Cheap Wine
26/05/2011

Grande festa per l'inaugurazione del DYLAN, il nuovo locale preso in gestione dai Cheap Wine. Ristorante e live club, con un bellissimo palco e un ampio "dance floor" per ascoltare musica e ballare fino a tarda notte. Il calendario dei concerti è disponibile sul sito www.dylanclub.it. Il DYLAN è a metà strada fra Pesaro e Fano, in località Fosso Sejore (Strada Nazionale Adriatica Nord 24 - Fano).

 

18 febbraio live@carù: prenotazione consigliata
07/02/2011

Lo "Stay Alive!" Tour continua alla grande!
Il 18 febbraio i Cheap Wine si esibiranno a Gallarate presso lo Spazio Carù (ore 21.30): vista la ridotta capienza del locale, è consigliato prenotare inviando una email a dischi@caru.com

 

Roots Highway elegge "Stay Alive!" miglior album live del 2010!
06/01/2011

La redazione del rock magazine online Roots Highway ha eletto "Stay Alive!" dei Cheap Wine miglior album live del 2010!
"Stay Alive!" precede in classifica i dischi dal vivo di Derek Trucks e Dave Matthews.
Considerevole anche l'11° posto assoluto di "Stay Alive!" nella classifica dei lettori relativa a tutti i dischi usciti nel 2011: il live dei Cheap Wine è l'unico disco italiano presente nelle prime 30 posizioni.

 

20 novembre a Pavia: Cheap Wine special night a Spazio Musica!
11/11/2010

Sabato 20 novembre grande appuntamento a Pavia, nello storico tempio del rock "Spazio Musica": i Cheap Wine presentano il nuovo album dal vivo "Stay Alive!". Special guest, proprio come nel disco, il pianista Alessio Raffaelli per una serata che preannuncia "inedita" e rovente! Prenotazione consigliata. Non mancate!

 

"Youngstown": il video
27/10/2010

Il video di "Youngstown", nella versione che appare sul nuovo doppio album dal vivo "Stay Alive!", è disponibile sulla pagina YouTube dei Cheap Wine. Le riprese e il montaggio sono di Renato Cifarelli (che ha realizzato anche tutte le foto contenute nel CD).

 

E' uscito "STAY ALIVE!"
15/10/2010

E' uscito "Stay Alive!", il primo live ufficiale dei Cheap Wine.
Si può già acquistare su questo sito, al prezzo di 18 euro, con le due modalità: paypal e contrassegno. Vi consigliamo l'acquisto con paypal, in quanto è molto più economico: il contrassegno ha elevati costi postali (8 euro contro 2,50). Ecco il link: http://www.cheapwine.net/acquista.htm
Dal 27 ottobre, "Stay Alive!"sarà disponibile anche nei negozi di dischi, grazie alla distribuzione curata da Venus Distribuzione.

"STAY ALIVE!": ecco l'elenco dei brani
04/10/2010

Mancano pochi giorni all'uscita di "Stay Alive!", il primo live ufficiale dei Cheap Wine.
Registrato nell'aprile 2010 in tre location: Fuzz (Pesaro), Spazio Musica (Pavia), Teatro "A. Zeppilli" (Pieve di Cento).
Special guest: Alessio Raffaelli (piano e tastiere).
2 CD, oltre 2 ore di musica, 21 canzoni (19 originali e 2 cover).
Un libretto fotografico di 12 pagine, con le splendide immagini realizzate da Renato Cifarelli.
Ecco la scaletta dei brani:

CD 1
1. Just Like Animals
2. The Sea Is Down
3. Circus Of Fools
4. A Pig On A Lead
5. Murderer Song
6. Nothing Left To Say
7. Among The Stones
8. Evil Ghost
9. Youngstown (Bruce Springsteen)
10. Shakin’ The Cage

CD 2
1. Dance Over Troubles
2. Reckless
3. Time For Action
4. Snakes
5. Loom And Vanish
6. Leave Me A Drain
7. Move Along
8. City Lights
9. Freak Show
10. Jugglers And Suckers
11. Rockin’ In The Free World (Neil Young)

 

"STAY ALIVE!": il nuovo album live dei Cheap Wine in uscita ad ottobre
16/09/2010

In questi giorni i Cheap Wine sono impegnati nel missaggio del nuovo album live (doppio cd) che uscirà alla fine di ottobre. Il lavoro si svolge come sempre allo Studio Castriota di Marzocca (An), con la sapiente consulenza del mitico Alessandro Castriota. Si tratta del primo live ufficiale dei Cheap Wine e la frase del titolo del disco ("Stay Alive!") è estrapolata dalla canzone "Dance Over Troubles", brano di apertura di "Freak Show".
Presto avrete altre informazioni con la scaletta dei brani e l'indicazione della data ufficiale di uscita.
Il disco sarà distribuito nei negozi da Venus Distribuzione e sarà in vendita sul sito della band (www.cheapwine.net), su CdBaby.com, Amazon, Play.com, iTunes, Napster, ecc.

 

3 settembre: Cheap Wine in concerto a Klagenfurt (Austria)!
22/07/2010

Il prossimo 3 settembre i Cheap Wine terranno un concerto a Klagenfurt (Austria) nell'ambito del Sudseit'n Festival. Si tratta della prima tappa estera dello "Spirits Tour".
Da non perdere anche quella precedente: il 13 agosto Cheap Wine a Subiaco (Roma) per il Subiaco Rock Blues Festival.

 

"Spirits": prima ristampa!
16/06/2010

Esaurita la prima tiratura di "SPIRITS"!
Per la prima volta, un album dei Cheap Wine viene ristampato.
Questo per noi è un grande risultato. Grazie a tutti quelli che lo hanno acquistato!
...gli altri sono ancora in tempo!

 

"SPIRITS" disco italiano dell'anno per i lettori del Buscadero!
12/04/2010

I lettori del Buscadero hanno eletto "SPIRITS" miglior disco italiano del 2009!
Con 331 voti Cheap Wine al primo posto nel "Poll lettori" della più autorevole rivista musicale italiana.
Ringraziamo commossi tutti quelli che ci hanno votato, è davvero un grande onore.
Siamo felici che questo album abbia ottenuto tanto apprezzamento.
Noi l'abbiamo composto e suonato col cuore, preoccupandoci solo di dare voce alle nostre emozioni, dimenticando tutto il resto.
E' fantastico vedere come tutto questo abbia incontrato e colpito la sensibilità di tante persone.

E' un disco che richiede attenzione, tempo, atmosfera.
Non può essere consumato velocemente, ha bisogno di essere ascoltato a lungo, con calma e concentrazione.
Se è vero che oggi siamo abituati a correre come pazzi, imprigionati da una frenesia folle che è sempre più la caratteristica dominante di questo tempo, allora "Spirits" è un disco fuori dal tempo perchè, per essere assaporato, ti costringe a rallentare, a fermarti, a riflettere.
Ascoltalo di notte, a volume alto, con le luci basse, sorseggiando un buon vino.
Lasciati avvolgere dalla musica. Senza fretta.
Fermati, per un attimo...
"Spirits" saprà ricambiare il tempo che gli concederai.

 

Annuario Mucchio: "SPIRITS" disco dell'anno per Massimo Del Papa
08/02/2010

Nell'annuario del Mucchio relativo al 2009, appena uscito nelle edicole, Massimo Del Papa elegge "Spirits" disco dell'anno:
"Perchè fanno sempre tutto da soli. Perchè a X Factor non ci vanno. Perchè dopo dieci anni tirano fuori un album che è del tutto diverso eppure è la somma degli altri. Ed è un disco polveroso, ubriaco eppure così centrato, così lucido. Dove le canzoni sono libere e certosine, evocatrici e calibrate. La loro sfortuna, non agganciarsi ad alcun carrozzone, non entrare nel giro mainstream e neppure in quello alternativo, è diventata la loro salvezza: loro, i Cheap Wine da Pesaro, i fratelli Marco e Michele Diamantini alla composizione e chitarre, con Alessandro Grazioli al basso e Alan Giannini ai tamburi, non appartengono a nessuno, solo a se stessi. E un po' anche a noi, che ci lasciamo rapire dal loro disco più bello, dopo dieci anni contro tutto e contro tutti".
[ Massimo Del Papa ]

 

"Spirits" fra i dischi dell'anno del Buscadero! ...e di Roots Highway!
16/01/2010

Nel Buscadero di gennaio 2010, i giornalisti della redazione hanno stilato la classifica dei migliori dischi del 2009: "Spirits" ha raccolto 7 voti, piazzandosi all'11° posto! Ed è l'unico disco italiano presente nelle prime 30 posizioni, dominate da artisti del calibro di Tom Petty, Bob Dylan, Van Morrison, John Fogerty...

Nel referendum dei lettori di Roots Highway, il più autorevole web magazine nell'ambito della musica roots in Italia, "Spirits" figura al 12° posto fra i migliori dischi del 2009.

 

Online il video di "Leave Me A Drain" (making of "Spirits")
27/11/2009

E' online il video del "making of" di "Spirits", realizzato sulle note di "Leave Me A Drain". Il video è stato ricavato dal montaggio di scene girate durante la registrazione di "Spirits" allo Studio Castriota di Marzocca (An) fra aprile e luglio 2009.Le riprese sono di Maurizio Ciocchetti. Il montaggio è stato effettuato da Luca Angelini. Lo trovate sulla pagina YouTube dei Cheap Wine e anche sulla pagina myspace dalla band.

 

Il Buscadero intervista i Cheap Wine
06/11/2009

Il Buscadero di novembre dedica tre pagine ai Cheap Wine con un'intervista realizzata da Fabio Cerbone.

 

La radio slovena EuroRadio trasmette i brani di "Spirits"
05/11/2009

La radio slovena EuroRadio ha inserito i brani di "Spirits" nella propria programmazione. Il dj Jane Weber ha manifestato il suo grande apprezzamento per le canzoni del nuovo album.

 

Il TG3 RAI Marche presenta "Spirits"
19/10/2009

Sulla pagina YouTube dei Cheap Wine potete guardare il servizio che il Tg3 Rai delle Marche ha dedicato alla presentazione di "Spirits" .

 

Le canzoni di Spirits sono già "on air" in Europa e Negli Stati Uniti
18/10/2009

Il format radiofonico inglese "THE OVERFLOW", utilizzato da numerose emittenti inglesi, australiane, tedesche e olandesi ha inserito "Leave Me A Drain" nella playlist.
Anche l'emittente tedesca Radio Marabu sta diffondendo le canzoni di "Spirits": entusiasta il dj Lord Litter: «.. your BEST release so far!!! .. VERY GOOD to concentrate on a more *acoustic* sound .. VERY good production ... a GREAT GREAT release ..»

 

Giovedì 1 ottobre: i Cheap Wine a "Sotterranei Pop"
29/09/2009

Giovedì 1 ottobre, alle 21.15, i Cheap Wine saranno ospiti di Eliseno Sposato nel corso della trasmissione radiofonica "Sotterranei Pop", in onda sull'emittente cosentina RLB. Una lunga intervista e diverse canzoni per presentare "Spirits" agli ascoltatori. E' possibile collegarsi in streaming e seguire la trasmissione in diretta all'indirizzo www.rlb.it

 

E’ uscito il nuovo album dei Cheap Wine, intitolato “Spirits” distribuito da Venus (Milano)
14/09/2009

Il cd sarà disponibile entro pochi giorni nei negozi specializzati e si può già acquistare sul sito della band (www.cheapwine.net).
Si tratta della settima prova discografica per i Cheap Wine e contiene contiene 9 brani originali e due cover: "Man In The Long Black Coat" di Bob Dylan e "Pancho & Lefty" di Townes Van Zandt.
Prodotto da Michele Diamantini, realizzato presso lo Studio Castriota di Marzocca (An) e distribuito da Venus Distribuzioni, "Spirits" annovera diverse collaborazioni: Alessandro Castriota (piano e tastiere), Gigi Faggi (tromba), Luca Nicolini (violino), Cladio Damiani e Marta Graziani (cori).
Per chi fosse interessato ad acquistare “Spirits” sul sito dei Cheap Wine, consigliamo vivamente l’acquisto con Paypal (carta di credito), in quanto è decisamente più economico.
Il cd costa 10,50 euro + spese di spedizione: con paypal il totale della spesa è di 13 euro (2,50 euro di spese di spedizione), mentre il costo per chi sceglie il contrassegno è di 18,50 euro (ben 8 euro di spese di spedizione).

 

Si intitola "Spirits" il nuovo album dei Cheap Wine
25/07/2009

I Cheap Wine hanno terminato le registrazioni del nuovo album che uscirà alla fine di settembre.
Si intitola "Spirits", contiene 9 brani originali e due cover: "Man In The Long Black Coat" di Bob Dylan e "Pancho & Lefty" di Townes Van Zandt. Prodotto da Michele Diamantini, realizzato presso lo Studio Castriota di Marzocca (An) e distribuito da Venus Distribuzioni, "Spirits" annovera diverse collaborazioni: Alessandro Castriota (piano e tastiere), Gigi Faggi (tromba), Luca Nicolini (violino), Cladio Damiani e Marta Graziani (cori).

Track list:
1. Just Like Animals
2. A Pig On A Lead
3. Alice
4. Leave Me A Drain
5. Circus Of Fools
6. La Buveuse
7. Man In The Long Black Coat (Bob Dylan)
8. Dried Leaves
9. Lay Down
10. The Sea Is Down
11. Pancho & Lefty (Townes Van Zandt)

 

Cheap Wine in studio per il nuovo album
06/04/2009
I Cheap Wine sono entrati in studio per le registrazioni del nuovo album, la cui pubblicazione è prevista per ottobre 2009.
Lo studio prescelto è quello che ha "generato" tutti i precedenti album ufficiali dei Cheap Wine: lo Studio Castriota, "regno" del mitico Alessandro Castriota.
Si tratta di un album molto differente dal precedente "Freak Show", un disco che la band ama tantissimo. Per il momento sono previsti 8 brani originali e 2 cover.
Prossimamente ne saprete di più.

 

31 gennaio: esce il dvd live "Just Like Bob Dylan's Blues"
26/01/2009
Grande attesa per la Cheap Wine Special Night del 31 gennaio allo Spazio Musica di Pavia: sarà presente il FAN CLUB "A Better Place" e il concerto verrà preceduto dalla presentazione del libro di Mauro Zambellini sui Rolling Stones Il Tempo è dalla Nostra Parte, allegato al dvd del film di Martin Scorsese "Shine A Light".
Ma la grande novità è che proprio il 31 gennaio uscirà il dvd "Just like Bob Dylan's Blues" e sarà in vendita al concerto di Spazio Musica: si tratta della versione integrale del mini concerto che i Cheap Wine hanno dedicato a Bob Dylan all'interno del festival "70's Flowers. Racconti e miti di una rivoluzione" il 13 settembre 2003 al Teatro Bramante di Urbania. Sei brani di Dylan rielaborati alla maniera dei CW per circa 40 minuti di musica:
1. Just Like Tom Thumb’s Blues
2. Tombstone Blues
3. One More Cup Of Coffee
4. Man In The Long Black Coat
5. Hurricane
6. Like A Rolling Stone

Lo splendido montaggio è stato firmato dal regista e video maker Gianluca Vincenzetti.
Il dvd verrà stampato con una tiratura limitatissima (appena 100 copie per la vendita), una vera chicca quindi per gli aficionados del genere e della band.
Il costo del dvd "Just like Bob Dylan's Blues" è di 12 euro ma attenzione... i membri del Fan Club potranno accaparrarselo per 10 euro.
Come fare? Semplice, basta iscriversi al Fan Club registrandosi gratuitamente al sito "A Better Place" e ordinare il dvd ai Cheap Wine o acquistarlo ai concerti.
Per chi non potesse partecipare ai prossimi concerti, l'unico modo di ricevere il dvd è quello di ordinarlo in contrassegno inviando una email all'indirizzo cheapwine@cheapwine.net: il costo della spedizione in contrassegno è di 5,50 euro, quindi il prezzo complessivo sarà di 15,50 euro (spedizione compresa) per gli iscritti al Fan Club e di 17,50 euro (spedizione compresa) per i non iscritti.

 

22 gennaio: i Cheap Wine al Rolling Stone di Milano per festeggiare Springsteen
13/01/2009
Il 22 gennaio i Cheap Wine suoneranno al Rolling Stone di Milano in occasione della festa rock organizzata dalla Fnac - in collaborazione con Radio Popolare - per celebrare l'uscita del nuovo album di Bruce Springsteen "Working On A Dream", prevista per il 23 gennaio.

 

"Time For Action" nella compilation americana Riot On Sunset
02/12/2008
L'etichetta indipendente americana 272 Records ha scelto la canzone "Time For Action", tratta dall'album dei Cheap Wine Freak Show per la compilation "Riot On Sunset Vol. 14", in uscita nel mese di dicembre 2008. La compilation contiene brani delle band indipendenti che - secondo la 272 Records - sono le più interessanti nel panorama internazionale. I brani verranno inoltre trasmessi dal circuito radiofonico Live 365 e diffusi tramite i più efficaci canali di distribuzione.

 

Nuovi aggiornamenti sul sito del Fan Club
01/12/2008
Presenta nuovi interessanti aggiornamenti il sito del Fan Club dei Cheap Wine "A Better Place".
Questo mese tra i brani audio troverete Behind The Bars registrato a Cittanova (RC) nel 2004, Move Along e Rock This Town registrati a Pavia (Spazio Musica) nel 2005. Tra i video invece due pezzi: Coming Breakdown e A Blaze In The Dark ripresi durante il concerto di Carpiano del 2004.
E poi un nuovo sondaggio che attende i vostri voti e il forum sempre aperto alle opinioni di tutti.
Vi consigliamo di iscrivervi al Fan Club direttamente sulla homepage del sito www.abetterplace.it per essere puntualmente informati sugli aggiornamenti e sul materiale audio e video scaricabile gratuitamente. L'iscrizione al Fan Club è gratuita.

 

IL TEMPO E' DALLA NOSTRA PARTE: è uscito il libro di Zambellini sui Rolling Stones
19/11/2008

E' uscito Il Tempo è dalla Nostra Parte, il libro di Mauro Zambellini sui Rolling Stones, allegato al dvd di Shine A Light, il recente film di Martin Scorsese che riprende un concerto delle pietre rotolanti al Beacon Theatre di New York. Un libro imperdibile non solo per i fans di Jagger & Richards, ma anche per ogni appassionato di musica rock. La notevole competenza, la carica passionale e la brillantezza dei suoi articoli hanno reso Zambellini uno dei più celebri critici musicali italiani ed è forse l'unico giornalista di settore ad avere numerosi fans, proprio come una rock'n'roll band.
Il prezzo economico (19 euro dvd + libro) è un ulteriore invito all'acquisto. E qui sotto è riportata una più completa presentazione dell'opera. Buona lettura.

Chi l'ha detto che i Beatles sono stati i migliori ? Dalle cifre sembrerebbe di no. A differenza degli illustri Fab Four, i Rolling Stones sono ancora in scena oggi, vivi e pimpanti più che mai, dopo quarantacinque anni di musica, concerti, dischi, tour, film, video, droga, alcol, donne, morti, dollari e tutto quanto fa spettacolo. Dopo 60 album ed una valanga di dischi singoli, Ep, box antologici e raccolte, i Rolling Stones fanno ancora parlare di sé e sono ancora il simbolo di quell'eccitante rock'n'roll nato dal blues e dalla insoddisfazione giovanile, basta vedere le immagini dello splendido film di Martin Scorsese, Shine A Light, che li ha ripresi dal vivo durante un concerto dell’ultima tournè al Beacon Theatre di New York. Come hanno fatto a resistere così a lungo? Semplice, primo hanno venduto l'anima al diavolo, la ricordate Sympathy For The Devil ?, secondo non hanno mai venduto il loro cuore, che è sempre stato innamorato del blues dei grandi vecchi (Muddy Waters, Howlin' Wolf, Elmore James, Jimmy Reed) e dello scalpitante rock'n'roll degli anni cinquanta, in particolar modo quello di Chuck Berry. In 45 anni di storia sono rimasti fedeli ai loro primi amori (musicali) e proprio per questo hanno resistito al tempo, al cambio delle mode, degli scenari e delle generazioni, forgiando un rock tinto di soul e di blues tanto imitato quanto ineguagliato, uno stile che è diventato il classico dei classici.
Il Tempo è dalla Nostra Parte, un testo di 120 pagine con annessa discografia completa e videografia essenziale, scritto da Mauro Zambellini racconta la storia dei Rolling Stones non dalla parte dei pettegolezzi e degli eccessi ma dalla parte della musica e dei dischi tracciando un vero e proprio viaggio che inizia con le radici dei musicisti e finisce con il loro film con Scorsese. L’ultimo capitolo del libro, opera della penna di Marco Denti, ricompone il rapporto tra gli Stones ed il cinema ma prima di arrivare a Shine A Light il libro racconta la lunga avventura musicale della band inglese attraverso Stonesville ed In Esilio sulla Costa Azzurra dove viene analizzato il loro periodo più creativo e decadente, quello che porterà alla genesi di un album così importante, per loro e fondamentale, per il rock'n'roll, come Exile On Main Street.
Avvincente, scorrevole, ricco di informazioni e scritto senza le deformazioni del fan tout court ma col ritmo delle canzoni degli Stones, Il Tempo è dalla Nostra Parte, che esce annesso al DVD Shine A Light per la collana Real Cinema della Feltrinelli, è un viaggio in 45 anni di luci e ombre ed un sincero atto d’amore verso la più grande rock'n'roll band della storia..

 

A BETTER PLACE: è nato il Fan Club dei Cheap Wine!
10/10/2008
Da Cosenza a Trieste, da Napoli ad Aosta, da Roma a Cantù… da oggi i fans dei Cheap Wine hanno un nuovo posto in cui incontrarsi e sfogare la propria passione per la band e il rock'n'roll.
Avete capito bene, è nato il Fan Club ufficiale dei Cheap Wine. Si chiama "A Better Place", come il secondo lavoro in studio della band ed è all’indirizzo www.abetterplace.it.
Rag Doll è la mente e l'anima del progetto (un rock'n'roll heart femminile, un vulcano di idee), Mad Clown il suo fido braccio destro (un cultore di musica rock, una vera enciclopedia ambulante). Si tratta di un luogo online interamente gestito dai fans e pensato per creare un punto d'incontro fra tutti coloro che amano la musica dei Cheap Wine e il rock in generale.
"A Better Place" vuole essere un sito dinamico, non un Fan Club statico: all’interno troverete ogni mese nuovo materiale inedito, dei veri bootleg audio e video relativi alla band.
Troverete un forum per scambiarsi opinioni, informazioni e curiosità sui Cheap Wine.
News sempre aggiornate sull'attività della band, sondaggi sempre nuovi per esprimere le vostre preferenze e addirittura una sezione per mettere in contatto chi ha bisogno di un posto letto per assistere ad un concerto dei Cheap Wine con chi è disponibile ad offrirlo.
Vogliamo che le vostre visite al sito siano frequenti e che possiate trovare continuamente nuovo materiale di vostro interesse.
Ma "A Better Place" ha bisogno anche della vostra collaborazione: inviateci le vostre registrazioni audio e video dei concerti dei Cheap Wine, le vostre foto, le vostre recensioni. Il materiale di buona qualità sarà pubblicato sul sito e reso disponibile a tutti gli iscritti.
In questo giorno di esordio abbiamo preparato per voi delle vere e proprie "chicche":
- innanzitutto i Cheap Wine ci hanno autorizzato a rendere disponibile per il download gratuito un brano tratto da ogni album;
- download gratuito anche per tutti i videoclip ufficiali realizzati dalla band: "Pictures", "Angel", "Dead City" (interpretato da Giampiero Ingrassia) e "Reckless";
- download gratuito per il bellissimo video tratto dalla manifestazione "70's Flowers": una serata interamente dedicata a Bob Dylan, svoltasi nel teatro di Urbania. I Cheap Wine suonano "Tombstone Blues" e "Like A Rolling Stone". La serata vede anche gli interventi del giornalista Riccardo Bertoncelli e di Alessandro Carrera, autore del libro "La voce di Bob Dylan".
- download gratuito per due brani "bootleg" tratti da due differenti concerti tenuti a Carpiano: una torrida esecuzione di "Cortez The Killer" (Neil Young) ed una versione unplugged di "Easy Joe";
- un’intervista ad Alan Giannini, il nuovo batterista dei Cheap Wine.

E diamo già appuntamento ai membri del Fan Club "A Better Place" in occasione del concerto dei Cheap Wine allo Spazio Musica di Pavia il 31 gennaio 2009: ci sarà da divertirsi!

Ora non vi resta che digitare www.abetterplace.it ed iscrivervi subito al Fan Club! In questo modo riceverete tutte le email riguardanti gli aggiornamenti del Fan Club.
Venite con noi in un posto migliore, con la musica dei Cheap Wine!

 

I Cheap Wine stanno preparando il nuovo album
11/07/2008
I Cheap Wine sono al lavoro su nuovi brani che andranno a comporre il prossimo album della band. Il disco dovrebbe essere pubblicato nel mese di marzo 2009.
Le reazioni dei pochissimi che hanno ascoltato le prime "bozze" sono di... stupore. Una persona che conosce i Cheap Wine da quasi dieci anni, dopo aver ascoltato una delle nuove canzoni, ha chiesto di chi fosse quel pezzo...

 

Roots Highway elegge "Freak Show" miglior disco italiano del 2007
21/01/2008
Il rock magazine online Roots Highway ha eletto "Freak Show" dei Cheap Wine miglior album italiano del 2007.

 

"Freak Show" disco del mese sulla webzine inglese ZEITGEIST!
21/04/2007
Il web-magazine inglese Zeitgeist ha eletto Freak Show "Classic rock album del mese di aprile 2007": schematica ma molto efficace la recensione di Phil Jackson che elenca 7 motivi per amare i Cheap Wine.

CHEAP WINE - "Freak Show" - CLASSIC ROCK ALBUM OF THE MONTH APRIL, 2007
7 reasons to like Cheap Wine:
1. The great cartoon artwork on their CD.
2. The great My Space site with 4 songs from the album and extracts from ‘You Tube’.
3. Their list of influences includes Neil Young (Comes out particularly on the grungy title track)
4. Their list of influences includes Bob Dylan (Comes out particularly on the acoustic ballad- guitar, piano, organ, harmonica - Nothing Left To Say) This is not the only acoustic track- this band does not go just for power- witness the stunning finale Evil Ghost!
5.  Their list of influences shows, for a young band, they've done a lot of listening and know their history. (The list includes various rock'n'roll greats, jazz and blues legends and Billie Holiday!) Time for Action adds vintage AC/DC to their list!
6. The power and majesty of Naked Kings (All 6:26 of it) shows a pedigree dating back to The Allman Brothers and The Rolling Stones. It's not the longest song and the only one that brings back memories of The Allmans, especially the slide guitar - that honour goes to Evil Ghost (9:40)
7. The striking musicianship right throughout the band - listen to the rhythm section on songs like Kenny Bring Me Down. Cheap Wine are one red hot Italian band!

 

Cheap Wine sul sito di NEIL YOUNG!
18/04/2007

Il brano dei Cheap Wine Time For Action tratto dall'album Freak Show appare sul sito di Neil Young nella pagina "Songs For The Times - A New Generation's Protest Music" che il grande artista canadese ha pubblicato per dare visibilità alle canzoni che hanno un testo di rilevanza politico-sociale. L'iniziativa di Neil Young è nata sulla scia del clamore suscitato dal suo ultimo album "Living With War", veemente atto d'accusa contro la guerra in Iraq e durissima invettiva contro la sciagurata politica del presidente americano George W. Bush

 

Cheap Wine live in Rome: "City Lights" e "Move Along" in video!
27/03/2007
Sulla pagina MySpace dei Cheap Wine potete vedere un estratto video dal concerto che i Cheap Wine hanno tenuto al Jailbreak di Roma sabato 24 marzo 2007.
Le riprese sono state effettuate da Eliseno Sposato, mitico conduttore di Sotterranei Pop su RLB con un semplice telefonino: la qualità, quindi, non è certamente quella di un video professionale, ma il "documento" è comunque interessante e, fatte le dovute proporzioni, la resa sonora non disprezzabile. Sono state riprese per intero City Lights e Move Along.
In attesa del disco live (che forse un giorno arriverà...) può essere un piccolo antipasto.

 

Massimo Baraldi intervista i Cheap Wine
27/03/2007
A questo indirizzo http://www.massimobaraldi.it/cosa/interviste.html si trova una interessante intervista ai Cheap Wine effettuata dallo scrittore Massimo Baraldi e realizzata al termine del concerto di Montano Lucino del 10 marzo scorso.
Il nuovo libro di Massimo Baraldi, "One For The Road - Soliloquio da bancone in 19 giri e un brindisi", merita davvero attenzione.

 

ROCKERILLA intervista i Cheap Wine
21/03/2007
Il mensile ROCKERILLA, nel numero di marzo, dedica una pagina ai Cheap Wine con un'intervista realizzata da Edoardo Frassetto.

 

La cover di "Coming Breakdown" dei Johnny The Bends
12/03/2007

La giovane rock band Johnny The Bends di Vestone (Bs) ha realizzato e filmato la cover di Coming Breakdown.
Si può ascoltare e guardare collegandosi all'indirizzo www.youtube.com/fabiojtb
Complimenti ai Johnny The Bends: le urla che esplodono nei garage e nelle cantine "underground" sono la linfa vitale del rock'n'roll.

 

Airplay in Usa e Inghilterra
11/03/2007

Il brano Freak Show, tratto dall'album omonimo, è in scaletta su KWTF RADIO di Waco (Texas, Usa).

Time For Action appare nella scaletta del programma radiofonico "AURAL INNOVATIONS" format radiofonico trasmesso da diverse radio inglesi

 

RADIO VERONICA dedica una puntata speciale ai Cheap Wine
07/03/2007

Giovedi 8 marzo, dalle 13 alle 15, RADIO VERONICA dedica una diretta di due ore ai Cheap Wine. Interviste, musica e anche un paio di brani live in studio. Il programma si può ascoltare in streaming collegandosi al sito della radio.

 

Il MUCCHIO SELVAGGIO intervista i Cheap Wine
02/03/2007

Il MUCCHIO SELVAGGIO di marzo pubblica nel suo sito web un'intervista ai Cheap Wine firmata da Hamilton Santià.

 

"Pictures", "A Better Place" e "Ruby Shade" disponibili su iTunes e Napster
26/02/2007

Tutti gli album dei Cheap Wine, compresi quelli esauriti (Pictures, A Better Place e Ruby Shade) sono disponibili per il download digitale su iTunes e Napster.

 

The Overflow elegge "Freak Show" disco della settimana
26/02/2007

Il format radiofonico inglese "THE OVERFLOW", utilizzato da numerose emittenti inglesi, australiane, tedesche e olandesi, ha eletto Freak Show disco della settimana.

"Exploding Underground" è nella playlist di WCH Radio di St. Louis (Missouri, USA).

"Kenny Bring Me Down" appare nella playlist della trasmissione "Alchemical Radio", prodotta da Pet Hippy Productions per alcune emittenti inglesi che trasmettono online.

 

Le canzoni di "Freak Show" alla radio in Austria, Belgio e Stati Uniti
19/02/2007

"Time For Action" fa parte della playlist della settimana del programma RUMBLE, trasmesso dalla Radio FRO di Linz (Austria) e condotto dal dj Gerhard Fluch.

In Belgio, il dj Mark Verbert ha inserito "Nothing Left To Say" nella scaletta della trasmissione Mojo Dreams di Radio ZRO.

"Time For Action" è entrata nella playlist del programma "Upper Room with Joe Kelley", trasmesso da WVOF Radio di Fairfield (Connecticut, USA). Il dj Gi Dussault ha preannunciato un notevole airplay di tutti i brani che compongono Freak Show

 

Cheap Wine in copertina su MUSIC LETTER!
16/02/2007
Dopo MESCALINA anche MUSIC LETTER ("la prima non-rivista che sceglie il meglio della musica in circolazione") dedica la copertina ai Cheap Wine. All'interno del "giornale", la recensione di Freak Show firmata da Nicola Guerra.

 

La radio nazionale della Finlandia trasmette Freak Show!
15/02/2007
Kimmo Miettinen cura un programma musicale alla radio nazionale della Finlandia. Ha acquistato Freak Show sul sito americano CD Baby e ne è rimasto molto colpito («...excellent, awesome album!»). Immediatamente, ha scritto ai Cheap Wine, annunciando che diverse canzoni dell'album verranno trasmesse nel corso delle prossime trasmissioni.

 

Freak Show in heavy rotation su WDYN Dinamic Radio di Rochester (New York)
12/02/2007
Lo staff di WDYN Dinamic Radio di Rochester (New York, USA) ha inserito diversi brani di Freak Show in heavy rotation, complimentandosi con i Cheap Wine («We really like your CD! We're going to play it for a long time!»).

 

Al Perry scrive ai Cheap Wine: «Freak Show è il vostro miglior album»
12/02/2007
Dopo aver ascoltato Freak Show, Al Perry, da Tucson (Arizona) ha scritto ai Cheap Wine. Il suo giudizio è affine a quello espresso da Steve Wynn: anche per Al Perry, infatti, Freak Show è il miglior disco dei Cheap Wine: «Each CD by Cheap Wine is better than the last, so I think Freak Show is your best yet. I'm going to spin it on my radio show at KXCI»
Al Perry è un'istituzione nella scena musicale di Tucson: leader della band Al Perry & The Cattle, ha al suo attivo un disco firmato assieme a Dan Stuart (Green On Red) intitolato "Retronuevo" e uscito nel 1993. In quello stesso anno, Perry e Stuart effettuarono un tour europeo che comprendeva anche alcune date in Italia. Attualmente, Al Perry sta lavorando al suo nuovo album che dovrebbe uscire alla fine del 2007 e conduce una trasmissione radiofonica presso l'emittente di Tucson KXCI

 

Steve Wynn: «Freak Show è un grande album, complimenti ai Cheap Wine»
12/02/2007
Dopo aver ascoltato Freak Show, Steve Wynn ha scritto ai Cheap Wine per complimentarsi, affermando che secondo lui è il miglior disco della band: «Freak Show is great. My favorite of Cheap Wine CDs yet. Really energetic but with a really good variety of sounds and styles. Congratulations to the band! It's good to keep getting better, that's the idea, isn't it?!»

 

Tim Jones dall'Inghilterra: «Freak Show, un disco fantastico»
12/02/2007
Tim Jones, in Inghilterra, cura un format radiofonico e si occupa anche di segnalare a diverse emittenti del Regno Unito le uscite discografiche più interessanti. Negli anni scorsi, aveva espresso apprezzamento prima per Crime Stories, poi per Moving. Il suo giudizio su Freak Show è entusiasta: «We did indeed receive the copies of the EXCELLENT "Freak Show" - Thank you so much!!! Tony Currie at Radio Six thinks it's your best yet. We wish you every success with this FANTASTIC album!!! We are delighted to own your last three CDs and definitely will not part with them. We really like your music a lot and hope that you receive the recognition that you deserve».

 

"Exploding Underground" alla radio in Europa e Australia su "The Overflow"
07/02/2007
Dall'Inghilterra è giunta la comunicazione che "Exploding Underground", tratta da Freak Show verrà trasmessa nel corso del programma "The overflow", un format utilizzato da numerose emittenti inglesi, australiane, tedesche e olandesi. "The overflow" è prodotto dall'emittente inglese "Overflow Radio - The home of Alternative & Underground music".
La prima radio a trasmettere "Exploding Underground" sarà la olandese Radio Seagull.

 

Cheap Wine in copertina su MESCALINA!
03/02/2007
Il rock magazine online MESCALINA ha dedicato la copertina del mese di febbraio ai Cheap Wine. All'interno, l'editoriale e una retrospettiva assolutamente splendida sui dieci anni di vita della band.
Questo eccezionale lavoro è firmato da Christian Verzeletti, il quale, con efficacissima sintesi, ha saputo cogliere e argomentare con grande competenza ed acume critico il percorso e le motivazioni della band.

 

Mercoledi 31 gennaio i Cheap Wine ospiti di "Sotterranei Pop" su RLB
29/01/2007
Mercoledi 31 gennaio, alle ore 23.00, i Cheap Wine saranno ospiti di "Sotterranei Pop", la celebre trasmissione radiofonoca dell'emittente cosentina RLB, condotta da Eliseno Sposato. Si parlerà di "Freak Show" e altre storie. Da qualsiasi parte d'Italia è possibile ascoltare la trasmissione via internet all'indirizzo http://www.rlb.it

 

"Freak Show" alla radio in Texas!
26/01/2007
Da Columbus (Texas) il dj Eddie Russell ha scritto ai Cheap Wine dichiarandosi entusiasta di "Freak Show" e annunciando la sua messa in onda nel programma radiofonico da lui curato. Questo il messaggio: Greetings from Texas my Cheap Wine friends... and thanks for sending your very excellent 'Freak Show' release.... as it rocks like a hurricane, with ballads inspiring calm... and some of the coolest artwork I've ever seen on an album. Best of luck and keep up the great work... cheers. Eddie

 

Il 27 gennaio 2007 esce il nuovo album: si intitola "Freak Show"
07/11/2006
Uscirà il 27 gennaio 2007, distribuito da Venus, il nuovo album dei Cheap Wine che si intitola "Freak Show". Registrato presso lo Studio Castriota di Marzocca (An) e prodotto da Michele Diamantini, "Freak Show" contiene 9 nuovi brani e una curatissima parte grafica, illustrata da Francesco Zanotti, con i testi in inglese e la relativa traduzione in italiano.
Nel 2007 i Cheap Wine festeggiano dieci anni di un'avventura musicale cominciata con la pubblicazione del mini cd "Pictures" nel 1997: "Freak Show" sarà il sesto disco ufficiale pubblicato dalla band.
I titoli delle nuove canzoni:
1. Dance Over Troubles
2. Exploding Underground
3. Time For Action
4. Nothing Left To Say
5. Naked Kings
6. Kenny Bring Me Down
7. Freak Show
8. Jugglers And Suckers
9. Evil Ghost

 

Novembre di fuoco!
27/10/2006
E' quasi giunta al termine la realizzazione del nuovo album che uscirà a gennaio 2007. Intanto l'attività live dei Cheap Wine prosegue a spron battuto e si preannuncia un novembre di fuoco! Primo appuntamento giovedi 9 al mitico Fuzz di Pesaro. Poi un uno-due fantastico il 24 e 25 novembre, prima a Cantù (All'unaetrentacinquecirca) e poi a Pavia (Spazio Musica) per la seconda edizione di "A special Cheap Wine night": due date in cui sarà possibile ascoltare tutte le sfumature del suono Cheap Wine, visto che quella di Cantù sarà unplugged e quella di Pavia prepotentemente elettrica.

 

La homepage dei Cheap Wine su MySpace.com
07/09/2006
I Cheap Wine hanno la loro homepage anche su MySpace.com.
A questo indirizzo http://www.myspace.com/cheapwinenet trovate diverse foto realizzate nel corso degli ultimi concerti e brani da ascoltare in streaming. E' inoltre possibile inviare messaggi e inserire commenti sulla band .

 

Zano cura la grafica del nuovo album
07/09/2006
Proseguono le registrazioni del nuovo album. Intanto Zano si sta occupando dell'artwork con risultati straordinari.
Inoltre, la band sta mettendo a punto il nuovo tour invernale: la prima tappa è sabato 16 settembre all'ormai mitico club 100% di Carpiano (Mi).

 

3 giugno a Carpiano: Cheap Wine e Giuliano Del Sorbo
10/05/2006
Il 3 giugno 2006 al "100%" di Carpiano, i Cheap Wine suonano, Giuliano Del Sorbo dipinge.

"Ciò che chiamiamo arte-pittura-scultura-danza-musica ha origini magiche: vale a dire era usata in origine per scopi magici, per produrre effetti molto precisi".
[ William Burroughs, 1980 ]

Le strade dei Cheap Wine e di Giuliano Del Sorbo, una rock'n'roll band elettrica e un pittore istintivo hanno incominciato ad incrociarsi un paio d'anni fa lungo gli scenari di 70's Flowers, una bellissima manifestazione marchigiana dedicata ai miti e alle rivoluzioni degli anni Settanta e dintorni. Mentre i Cheap Wine affrontavano, con egregi risultati, il songbook di Bob Dylan, altrove Giuliano Del Sorbo improvvisava una delle sue performance di action painting dipingendo le movenze impossibili di Jim Morrison. Poi i Cheap Wine hanno scoperto la pittura energica, intensa e sensuale di Giuliano Del Sorbo. Poi Giuliano Del Sorbo ha sentito nei Cheap Wine quei suoni elettrici, fluidi, tempestosi eppure ricchi e armoniosi che spesso hanno accompagnato il suo tratto nelle forme e nelle note delle canzoni di Lou Reed, di Patti Smith, dei Television.
In qualche modo può succedere che la pittura diventi elettrica e che le chitarre comincino a dipingere scenari tutt'altro che prevedibili. In qualche modo può succedere che l'istinto del chitarrista segua l'assolo del pittore, o viceversa perché improvvisare è sentirsi liberi di essere pittori o chitarristi (o batteristi o bassisti o scrittori) ed eventualmente di cambiare ruolo a seconda di quello che soffia nel vento. L'associazione tra Cheap Wine e Giuliano Del Sorbo (e comunque alla fine ognuno farà il suo mestiere: i Cheap Wine offriranno a Giuliano Del Sorbo l'ideale soundtrack per una sua performance a colpi di pennello) così è estemporanea fino ad un certo punto perché in realtà è l'incontro tra piccoli artisti che sanno essere grandi nel guardarsi attorno.
[ Marco Denti ]

 

Cheap Wine in studio per il nuovo album
22/04/2006
I Cheap Wine sono entrati in studio per le registrazioni del nuovo album, la cui pubblicazione è prevista nei primi mesi del 2007.
Lo studio prescelto è quello che ha "generato" tutti i precedenti album ufficiali dei Cheap Wine: lo Studio Castriota, "regno" del mitico Alessandro Castriota.

 

<
25 febbraio 2006 a Carpiano (Mi): "An acoustic night for the electric boys"
09/02/2006
Un concerto unplugged intitolato "An acoustic night for the electric boys" in cui verranno ripescati parecchi brani dai primi album dei Cheap Wine. Un'occasione unica, visto che raramente la band si esibisce in versione acustica. Ai primi 30 spettatori che prenderanno posto nel locale 100% di Carpiano verrà dato in omaggio un poster 70x100 con i disegni a colori di Zano autografato dai membri della band.
Indicazioni stradali: Milano, uscita A1 Melegnano, direzione Binasco.
All'interno del 100% si può anche cenare a prezzi modici.
Prenotazioni consigliate al numero 02.9815751.

 

A SPECIAL CHEAP WINE NIGHT: la parola a chi c'era!
29/11/2005
Dopo la fantastica serata di Pavia sono giunti ai Cheap Wine tanti messaggi. Ne pubblichiamo alcuni in ordine sparso perchè quella grande festa non è ancora finita! Ancora un GRAZIE immenso a Fulvio che ha organizzato un evento straordinario, a Spaziomusica e a Simone per aver ospitato questa grande serata.
Un grande abbraccio a tutti quelli che sono stati con noi rendendo quel concerto indimenticabile.
ROCK'N'ROLL WILL NEVER DIE!
[ Cheap Wine ]


Grazie per la vostra musica Cheap Wine!
A mente fredda sono sempre più convinto di avere visto uno dei 5 concerti più belli della mia vita.
E' un peccato che certi sedicenti operatori del campo musicale non fossero presenti, avrebbero capito la differenza con quello che viene proposto da loro e spacciato come fenomeno.
La serata di ieri non rimarrà isolata, il 26 11 diventerà una data attesa anche per i prossimi anni, diventerà il raduno ufficiale di tutti vostri fan e sarà itinerante, scieglieremo di volta in volta la sede.
E vedrete che IN QUELLA SERATA VI SUPERERETE SICURAMENTE.
[ Fulvio ]


Cari Cheap Wine
pur essendo da tanti anni nel circuito del rock e aver visto concerti in mezzo mondo mi sono emozionato e appassionato come da tanto non mi capitava sabato scorso allo Spazio Musica di Pavia. Mi siete sembrati semplicemente giganteschi: un treno ritmico da far paura con Fruscio e Zano che sono degli assassini, un chitarrista che, non è la prima volta che lo dico, è il migliore d'Italia in campo rock e non sfigurererebbe in qualche grande gruppo americano ( mi ha fatto venire voglia di sentire i Led Zep e la mattina dopo appena sveglio ho infilato nel lettore il loro Live At BBC) e un cantante, Marco, a cui l'emozione fa un gran bene perchè l'altra sera ha cantato con la dimestichezza del frontman di razza, senza sguaiare e molto understatement, guidando la canzone e non facendosi travolgere. Avevo voglia di grande rock e mi avete sfamato alla grande, mi siete sembrati meglio della band di Dylan che ho visto il 12 novembre e pur conscio che City Lights per quanto bella sia non è Like A Rolling Stone mi avete confermato che il rock n'roll è un luogo dello spirito e non uno spartito letto a memoria. Se voi siete stati stellari, il pubblico è stato interplanetario (d'altra parte ogni artista ha il pubblico che si merita e voi pur con un palco solo avete un pubblico da mille e una notte), gente bella e giusta col feeling giusto, senza puzza sotto il naso, con grande voglia di divertirsi e di scambiarsi le emozioni. Altro che deadheads, un pubblico umano da vino a buon mercato con cuore e passione,  molto diverso dai saccenti professorini del rock che hanno tutte le collezioni, rarità e ristampe di questo mondo, parlano di club mitici di New York o San Francisco, di concerti mitici a Londra o nell'Ohio ma poi nei piccoli ed ex fumosi locali nostrani non li trovi mai una volta. Neanche per sbaglio. E così i locali chiudono e noi dobbiamo macinare km, neve, freddo e nebbia per andare a vedere i Cheap Wine.
Viva il rock, viva i Cheap Wine, viva le Marche.
[ Zambo ]


...ci sono momenti in cui ti senti solo, perso ed arrabbiato...chiuso nella tua casa a consumare ogni solco di ogni tuo LP, pensando che nessuna delle mille facce che popolano la tua routine possa ascoltare il tuo grido...e poi accadono cose che mai avresti pensato...quattro ragazzi di Pesaro, in una fredda notte pavese di Novembre, ti scaldano il cuore, ti bruciano i timpani e ti aprono gli occhi...ed è allora che ti rendi conto che sei circondato da cento persone che hanno quel tuo sguardo ingenuo e quel tuo sorriso che solo il R'nR puo' darti...e capisci che tu e i tuoi compagni di quella notte siete stranieri in un mondo che non vi appartiene, ma di non essere soli...  
 Suerte Cheap Wine
[ Luca ]


Incredibile notte ragazzi! Grazie a Fruscio x aver sacrificato le dita al Rock. Grazie a Zano inesauribile martello. Ma le locomotive sono ancora in circolazione? Grazie al Grande Roccia x averci inondato di una gran dose di elettricità positiva. Giuste le parole di Zambo alla fine di City Lights: ”Michele sei meglio di Jimmy Page!!!”. Ed infine grazie a te Marco x tutto e x tutte le belle parole sulla Nostra musica da difendere!!! Grazie. Io e tutta la Cantù City Band siamo stati benissimo con Voi! A presto fratelli! Long live Cheap Wine!!! ….a proposito dimenticavo di dirvi che Temptation è stata da urlo! Avanti così forever!    
[ Maurizio ]


Caro Marco,
sono un fan costante anche se non assillante, ma dopo sabato scorso questa te la dovevi aspettare!
Sabato scorso siete stati !!!!!!!!ash&&   )))fiH46Tiiiii?????//65348YRYHF0    URMJUTE9FYH    9W37290120193678ISDHH23. No, non è un errore è che, anche a distanza di due giorni (sig!) non riesco proprio a descrivere tutte le sensazioni dell'altra sera. Ma forse è meglio così perchè rimarranno tutte dentro di me e saranno solo mie come lo saranno per ciascuno dei fortunati presenti. Chiaramente è stato !!!1177agdgswudhysdhs essere tutti li insieme, è stato !!!!!!!!!!!!!! dgyrhyr87447574 sentirsi nominare due volte (io e claudio abbiamo sobbalzato sulla sedia) è stato !!£(gdgteryeyutyuFFGHJJzzzzzz essere tutti li come una tribù, come gli abitanti di un mondo che è solo nostro, che il vivere quotidiano non può invadere.
Chiudo qui perchè quell'altro mondo incalza e rischio di perdere ancora le coordinate e non vorrei scrivere cazzate ancora peggiori, ma sono sicuro che il senso te l'ho comunicato!!!!
Un C A L O R O S I S S I M O abbraccio a tutti V O I da me, da Claudio e da Davide, il nuovo batterista (a proposito sono un po' preoccupato perchè l'avevamo praticamente obbligato a venire e dopo che vi ha sentiti e tu l'hai salutato è sparito dopo aver comprato una copia di MOVING - e ti assicuro che per lui, studente universitario, l'accoppiata biglietto e cd -entrambi comunque a prezzi incontestabili - è stato un investimento non indifferente, segno che avete fatto una vittima in più) e dagli altri Nothing to Lose
Siete veramente !!!!!!!!!!!!!!jfjgfoaviupierkèag gkolòofieij. OK sono andato definitivamente.
[ Gigi ]
 P.S.: l'avevo detto anche a Michele, che mi ha anticipato che l'anno prossimo si entra in studio, ma non è ora di pensare ad un bel live (magari doppio)!!!!!
P.S.2: l'unplugged è anche lui formidabile. Bellissimo per affrontare questo inverno, al caldo di casa, guardando dalla finestra e perdendosi in the space!!!


Ciao Cheap Wine!
Sono appena rientreto dalle prove, aspetto sempre con ansia la serata in cui proviamo, e' la maniera migliore per stare insieme cercando di suonare la musica che amiamo.
Comunque, GRAZIE a VOI TUTTI, perche' siete riusciti a sbalordirci con il vostro bellissimo concerto!
E' stata una serata veramente memorabile, avete suonato per quasi 3 ore con una passione che ci ha stordito!
Nel viaggio di ritorno ci siamo chiesti come si puo'essere cosi'padroni del palco, come sesmpio per noi siete unici, vedervi suonare e' un piacere, riuscite a trasmettere una carica indescrivibile!
Siete in assoluto la migliore ROCK BAND ITALIANA e sappiate che se andiamo in Europa.... siete sicuramente in pole position!
Comunque ancora grazie, speriamo di vedervi presto bruciare l'ennesimo palcoscenico!!
Un abbraccio forte AMICI!!
Con affetto & stima!
[ Marco & Tucson Flat Sellers ]


Solo oggi mi sono ripreso dalla sbornia di emozioni derivante dal vostro strabordante ed esaltante concerto di sabato notte(visto l'orario..:-))
Ho rimesso un cd sul lettore ("Native Sons" dei grandissimi Long Ryders... a proposito... grazie ancora per"Lookin' for Lewis & Clark"!!!!) e ti scrivo alcune riflessioni... diciamo musical-personali.. Anyway... che piacere vedere un (IL) vostro concerto finalmente sold-out (a prescindere dall'ampiezza del locale), con un pubblico partecipe, appassionato e competente, con la gente che alle 2,20 di un' amazing r'n'r night grida "give one more"... beh, non nascondo che mi ha riempito il cuore di gioia.
 Tralascio ogni commento tecnico... però poche volte vi ho visto così "in palla"... splendido concerto, giocato sul mix tra "one shot songs" e jam al limite del delirio onirico (se fosse x Roccia presumo che sarebbe ancora sul palco a suonare "Fade out" o "Mary"..:-))..blood, sweat and tears..nell'accezione + nobile e musicale..
 A livello strettamente personale.. la vostra musica mi entra sottopelle.. é una sensazione diversa dall'apprezzare o, addirittura, amare l'opera di determinati artisti..é provare ad estrapolare quanto di buono c'é nella mia anima..una rasoiata di Roccia, un giro di Fruscio, lo stantuffo di Zano, la tua armonica lancinante..e poi i testi..qualche tempo fa me li sono riletti tutti..beh..da "Pictures" a "Moving" ho sempre trovato almeno un riferimento concreto, reale a certi momenti della mia vita..
 Sensazioni positive... come rivedere per la quinta volta Steve Wynn e ritrovarmi,insieme a 80 irriducibili,a cantare "Boston", "The Medicine Show" piuttosto che "Merritville"e "John Coltrane Stereo Blues"... grande artista e grande uomo.
 Spero di rivedervi molto presto e di aver superato definitivamente questi mesi difficili..con la vostra musica nel motore..saluta i ragazzi... i vostri abbraccci sono una delle poche cose VERE in questo momento della mia vita... giusto che voi la sappiate.
Keep on rockin'!!!!!!  
[ Fabio ]


E' stata veramente una grande festa, una di quelle serate che occuperà sempre i primi posti nell'archivio dei ricordi, come una bella foto, una volta stampata non te la toglie più nessuno....l'importante però è saperla conservare gelosamente, altrimenti i colori sbiadiscono, le facce si dissolvono (..fade out...) ed i contorni sgualciscono.... ed è proprio così che farò, ogni tanto ripenserò alle emozioni che mi avete trasmesso, alle urla da indiano e alla battuta sempre al fulmicotone di Marco Denti, a Simone che vi porta da bere, agli sguardi di intesa con i miei fidi pards ogni volta che una nota ci faceva vibrare il cuore... e naturalmente ripenserò alla valanga di musica che ci avete scaricato addosso senza alcun ritegno...
Come dicevi tu, è la passione che ti spinge a fare certe cose, come per esempio pregare perchè smetta di nevicare altrimenti sai che sarà difficile arrivare a Pavia, sopportare la moglie che ti chiede se è proprio il caso che tu vada perchè "se nevica così anche stasera non sono tranquilla se andate al concerto", noleggiare il furgone di un amico per viaggiare tutti insieme (eh sì, siamo arrivati con un Nissan da 9 posti + una macchina), ed è solo la passione che ha spinto i miei amici a telefonarmi sabato pomeriggio NON per chiedermi se fosse il caso di venire o meno al concerto, ma per chiedermi di informarmi se eravate arrivati VOI o se eravate bloccati dal maltempo....
Se lo dici tu che è stato il vostro miglior concerto, sono onorato di avervi partecipato, anche se spero che il vostro miglior concerto sia SEMPRE il prossimo.... a presto!!
[ Paolo ]
 

Beh, che dire di ieri sera... Sono senza parole! Mi dispiace solo di non avervi potuto fare tutti  i complimenti del caso, perchè eravate completamente attorniati di gente.Per quanto riguarda le canzoni che mi sono piaciute di più, ci sono Temptation (da paura!!!) e i suoi quasi 20 minuti di assolo, Snakes (che è sempre favolosa, e io ero li seduta che  la canticchiavo!), e Tombstone blues, anche se è una cover, avete fatto una versione elettrica favolosa. Purtroppo è riduttivo dire che  queste sono state le canzoni che mi sono piaciute di più, perchè il concerto è stato  tutto meraviglioso. Un giorno spero di vederlo in dvd visto che qualcuno lo ha filmato...
[ Dany ]


Complimenti per la serata anche se sembrano ripetitivi constatata l'atmosfera che siete riusciti a creare riscaldando in quel modo un posto così freddo, sia per il clima (ieri si gelava veramente), sia per la personalità del pavese medio: scostante, asettico, composto. Siete stati in grado, anche se per una sera sola, di scuotere la gabbia nella quale siamo abituati a vivere.
Per tutto il concerto, fissandovi, mi sono chiesta cosa avrei potuto dirvi quando le luci si sarebbero riaccese... alla fine ho scoperto che, in realtà, non avrei mai voluto che scendeste dal palco. Ero letteralmente commossa nello stringervi la mano, avevo le lacrime agli occhi..non sono riuscita a dirvi niente di tutto quello che sento nell'ascoltarvi.
[ Ale ]


Devo assolutamente scrivere questa e-mail perchè, senza retorica, vi ringrazio di cuore del bellissimo concerto che avete fatto sabato scorso a Pavia.
Per riprendere le parole di Marco (vorrei essere la dea Calì per potervi abbracciare tutti), anch'io devo dire che in questo momento vorrei abbracciarvi e soprattutto ringraziarvi della deliziosa esibizione che avete fatto Sabato sera; da vecchio (non moltissimo ho solo 50 anni) amante del Rock&Roll, non posso che apprezzare la vostra musica e soprattutto la vostra performance dal vivo: fino a sabato conoscevo i Cheap Wine solamente tramite i cd che posseggo (a proposito mi manca soltanto A better Place, per caso non avete intenzione di ristamparlo oppure mi fate sapere se in quale modo posso averlo), ma la vostra musica dal vivo è decisamente migliore.
Dopo ogni concerto che ho visto, mi piace, il giorno successivo, ripassarmi nella mente ogni passaggio, ogni performance singola, per poter ricordare meglio l'evento; oggi è martedì e ancora non si è assopito il ricordo; non posso dire che sia il miglior concerto della mia vita, ma di certo è stato uno dei migliori in assoluto, soprattutto per il fatto che il locale piccolo dava l'impressione di essere avvolti a 360 gradi dalla vostra musica.
Siete stati veramente tutti grandiosi, da Alessandro che suona il basso come pochi, da Francesco che sembra essere una cosa sola con la batteria, da Marco che usa la sua voce come un trapano, fino a Michele che usa la chitarra come un vecchio Rocker consumato.
Cosa altro dire: continuate così!!! e naturalmente al prossimo concerto che terrete dalle mie parti (Milano) ci sarò anch'io.
Ciao
[ Flavio ] 


Ciao!
 Volevo solo farvi i complimenti per il concerto di sabato scorso a Pavia: mi è piaciuto molto, siete bravissimi!
Spero di avere la possibilità di vedervi presto qui a Milano; nel frattempo... continuate così!!!!
[ Laura ]

 

26 novembre 2005 a Pavia: A SPECIAL CHEAP WINE NIGHT!
25/10/2005
In collaborazione con il Buscadero e per festeggiare il successo dell'album Moving, ai Cheap Wine sarà dedicata l'intera serata del 26 novembre prossimo presso lo SpazioMusica di via Faruffini 5, a Pavia. L'evento sarà introdotto da un breve set di Elena Vittoria (www.elenavittoria.com), giovanissima cantautrice bergamasca che ha esordito con il recente "Trip" e poi vedrà un lungo e articolato show dei Cheap Wine che, oltre a rileggere le canzoni dei loro album, tra cui A Better Place, Crime Stories, Ruby Shade e, appunto, Moving, suoneranno anche brani di Bob Dylan, Neil Young, Long Ryders... L'ingresso costa 10 euro e i primi cinquanta fans dei Cheap Wine saranno omaggiati di un esclusivo cd unplugged (fuori commercio) del gruppo, An Acoustic Evening, testimonianza del concerto di Milano del 5 aprile 2005.

 

"City Lights" alla radio in U.S.A. (Upper Room)
21/02/2005
Moving è entrato nella playlist del programma "Upper Room", trasmesso da WVOF Radio di
Fairfield (Connecticut, USA). Il dj Gi Dussault ha trasmesso la canzone "City Lights",
preannunciando un notevole airplay di tutti i brani che compongono Moving

 

Moving alla radio in Messico
06/02/2005
Moving è entrato nella playlist del programma Rock Evolucion, trasmesso da Radio Universidad di Baja California (Messico). Il dj Roberto Lupercio ha scritto ai Cheap Wine: «Your music is always a very nice surprise, as it has all the elements of old rock school with a personal and modern sound. I received very good comments about your material by friends and people from the audience».

 

WCH RADIO (U.S.A.) elegge "I Can Fly Away" tra le 25 Top Songs del 2004!
01/01/2005
L'emittente WCH RADIO di St. Louis, Missouri (U.S.A.) ha inserito la canzone dei Cheap
Wine
"I Can Fly Away", tratta dal nuovo album Moving tra le 25 TOP SONGS del 2004. WCH RADIO è un punto di riferimento tra le radio indipendenti americane e fa parte di un vasto circuito che include web magazines e siti dedicati alla musica rock in U.S.A. e in Inghilterra.

 

Sotterranei Pop elegge "Moving" disco dell'anno 2004!
22/12/2004
Grande notizia per i Cheap Wine dalla più prestigiosa trasmissione radiofonica italiana dedicata alla musica rock. Sotterranei Pop, il grande e seguitissimo programma di RLB condotto da Eliseno Sposato ha eletto "Moving" disco dell'anno 2004!
Essendo il primo "Oscar" della loro storia, i Cheap Wine ringraziano di cuore per l'apprezzamento.
Rock'n'roll will never die!

 

Il Mucchio Selvaggio inserisce "Moving" tra i 15 migliori album italiani del 2004
21/12/2004
Sul Mucchio Selvaggio del 21 dicembre 2004 (n. 605), Federico Guglielmi ha inserito "Moving" dei Cheap Wine, tra i 15 migliori album italiani del 2004. Guglielmi offre poi questa definizione dell'album:
"M come Moving, lavoro di consolidamento per il sanguigno sound psycho-roots americano dei Cheap Wine. It's only (only? Ma stiamo scherzando?) rock'n'roll, but we like it. Alzando il volume".

 

Moving al 9° posto tra i brani più richiesti a DarkSide of the Radio (U.S.A.)
26/11/2004
Notizia di notevole rilievo dagli Stati Uniti. Il nuovo album dei Cheap Wine "Moving" figura al 9° posto nella classifica dei dischi più richiesti a DarkSide of the Radio di Greenville (Kentucky).

 

Moving alla radio in Australia
28/10/2004
Un messaggio graditissimo ai Cheap Wine dall'Australia. Il dj Natasha Jaime dell'emittente 107.3 HFM («Whatta great CD, and I've only heard it once. Already I'm impressed») ha comunicato ai Cheap Wine che alcuni brani di Moving saranno trasmessi sabato 30 ottobre nel corso della trasmissione Blues Australia.

 

Moving alla radio in Scozia
27/10/2004
Notizie dalla Scozia. Il dj Brendan Dowd («Just played your new album and was totally blown away!!!») ha comunicato ai Cheap Wine che alcuni brani di Moving saranno trasmessi dall'emittente Scottish Internet Radio nel mese di novembre.

 

I Cheap Wine "Artist of the Week" a WCH RADIO di St. Louis (Missouri, U.S.A.)
25/10/2004
L'emittente WCH RADIO di St. Louis (Missouri. U.S.A.) ha eletto i Cheap Wine "Artist of the Week", annunciando che Moving verrà trasmesso in heavy rotation. WCH RADIO è un punto di riferimento tra le radio indipendenti americane e fa parte di un vasto circuito che include web magazines e siti dedicati alla musica rock in U.S.A. e in Inghilterra.

 

Airplay per Moving in Germania e Inghilterra
23/10/2004
Airplay per Moving in Germania e Inghilterra. L'emittente tedesca Eldoradio (Dortmund) sta programmando con frequenza "The Wheels Are On Fire", come comunicato dal direttore della radio Markus Wiludda. In Inghilterra, le emittenti del circuito "The Overflow" trasmetteranno "Haze All Down The Line" più volte al giorno nella settimana dal 25 al 30 ottobre.

 

Moving in heavy rotation a "Mansion On The Hill" (Springfield, Virginia - U.S.A.)
16/10/2004
Da Springfield (Virginia - U.S.A.) il dj Mark Johnson dell'emittente Mansion On The Hill ha scritto ai Cheap Wine complimentandosi per l'album e annunciando la messa in onda, addirittura in heavy rotation, di "Loom And Vanish" e di "One More Cup Of Coffee". Ecco il suo messaggio ai Cheap Wine:
I just wanted to let you folks know that Mansion On The Hill recieved your CD today and it sounds great. Starting immediately two tracks are going into heavy rotation: "Loom and Vanish" and the "One More Cup Of Coffee" cover (we play a lot of Bob so we know our listener's will appreciate it). We will also spin the other tracks as well and will look at putting those into heavy rotation if they get good audience reaction.

 

"Move Along" alla radio in Austria
16/10/2004
"Move Along" fa parte della playlist della settimana (16-23 ottobre) del programma Rumble, trasmesso dalla radio FRO di Linz (Austria) e condotto dal dj Gerhard Fluch.

 

"I Can Fly Away" alla radio in Louisiana. Prima recensione di Moving dagli U.S.A.
14/10/2004
"I Can Fly Away" appare nella playlist del programma The Little Lighthouse, trasmesso dalla radio KLSU di Baton Rouge (Louisiana) e condotto dal dj e giornalista Stan Zabic, il quale ha scritto un'interessante recensione di Moving che potete leggere su quest sito alla voce "recensioni".

 

Moving alla radio in Europa e negli Stati Uniti
13/10/2004

Airplay internazionale per Moving. Il nuovo album dei Cheap Wine è già on air in diversi Paesi europei e negli Stati Uniti.

- Da Columbus (Texas) il dj Eddie Russell ha scritto ai Cheap Wine complimentandosi per l'album e annunciando la sua messa in onda nel suo programma.

- Stessa cosa da parte dello staff di WDYN Dinamic Radio di Rochester (New York) che ha anche firmato il gustbook dei Cheap Wine annunciando il proposito di programmare molto spesso i brani di Moving.

- Apprezzamento anche da parte del dj Jon Hensley di DarkSide of the Radio di Greenville (Kentucky) che già da qualche giorno dedica spazio a Moving.

- In Europa, notizie dalla Slovenia, più precisamente da Lubjana: il dj Jane Weber ha comunicato alla band di aver inserito Moving nella playlist del Jane Weber Show.

- Dall'Inghilterra è giunta la comunicazione che "The wheels are on fire", tratta da Moving verrà trasmessa nel corso del programma "The overflow", un format utilizzato da numerose emittenti inglesi, australiane, tedesche e olandesi. La prima radio a trasmettere "The wheels are on fire" sarà la britannica Anglia on Line.

 

Il sito dei Cheap Wine segnalato dal settimanale di cinema Film Tv
12/10/2004
Il numero del settimanale di cinema Film Tv, in edicola il 12 ottobre, a pag. 111 segnala il sito dei Cheap Wine con questo commento: "Sito ufficiale dei Cheap Wine, band pesarese che oltre ad essere indipendente (produce i cd in proprio) sta raccogliendo consensi di critica e pubblico davvero sorprendenti, anche a livello internazionale. Il loro ultimo lavoro, Moving, è una perla rara. Capaci di performance granitiche e travolgenti, i Cheap Wine vanno gustati, oltre che su disco, dal vivo. E sul sito c'è giustappunto la lista dei concerti"

 

Il Mucchio Selvaggio intervista i Cheap Wine
28/09/2004
Il settimanale Mucchio Selvaggio, nel numero di martedì 28 settembre, dedica una pagina ai Cheap Wine con un'intervista effettuata da Federico Guglielmi.

 

Martedì 28 settembre i Cheap Wine ospiti di "Sotterranei Pop" su RLB
27/09/2004
Martedì 28 settembre, alle ore 21.30, i Cheap Wine saranno ospiti di "Sotterranei Pop", la celebre trasmissione radiofonica dell'emittente cosentina RLB, condotta da Eliseno Sposato. Si parlerà di "Moving" e altre storie. Da qualsiasi parte d'Italia è possibile ascoltare la trasmissione via internet all'indirizzo http://www.rlb.it

 

"Moving" al terzo posto tra i "Top Sellers" di Carù Dischi
23/09/2004
E' uscito da poco più di una settimana, la promozione non è ancora iniziata, ma "Moving" figura già al terzo posto tra gli album più venduti da Carù Dischi, il celebre negozio di Gallarate (Va) che è sicuramente tra i più prestigiosi in Italia.

 

E' uscito "Moving"!
13/09/2004
E’ uscito il nuovo album dei Cheap Wine, intitolato “Moving” distribuito da Venus (Milano). Il cd è già disponibile nei negozi specializzati e si può acquistare anche sul sito della band (www.cheapwine.net). Si tratta della quinta prova discografica per i Cheap Wine e contiene dieci canzoni originali più la cover di “One more cup of coffee” di Bob Dylan. Oltre ai quattro componenti dei Cheap Wine, quattro musicisti esterni hanno partecipato alle registrazioni dell’album: Alessandro Castriota (piano e organo), Roberto Cogliano (percussioni), Claudio Damiani e Marta Graziani (cori).
Ancora una volta, la band ha scelto la strada dell’autoproduzione. Le motivazioni di questa “continuità” sono molteplici, ma si potrebbero sinteticamente riassumere in due fattori: esigenze di totale libertà artistica e sostanziale diffidenza verso le etichette discografiche. L’autogestione, inoltre, consente ai Cheap Wine di vendere i loro cd a basso costo (13 euro in negozio, 10,50 euro + spese di spedizione per chi acquista direttamente dal sito della band), una scelta, questa, che intende consentire anche ai più giovani di ed ai meno abbienti di acquistare la nostra musica senza esborsi eccessivi.

 

"Crime Stories" alla radio in Messico
08/04/2004
""Crime Stories" è entrato nella playlist del programma Rock Evolucion, trasmesso da Radio Universidad di Baja California (Messico). Il dj Roberto Lupercio ha scritto ai Cheap Wine comunicando che gli ascoltatori hanno particolarmente apprezzato i brani "Behind The Bars" e "Temptation", trasmessi lo scorso 24 marzo.

 

"Crime Stories" tra i 75 dischi più trasmessi a Radio Seagull (Inghilterra)
04/04/2004
"Crime Stories" è tra i 75 dischi più programmati dall'emittente inglese RADIO SEAGULL negli ultimi sei mesi. Lo ha annunciato il dj Garry Lee che sta preparando uno special, proprio con i 75 dischi in questione. I Cheap Wine sono l'unica band italiana della lista.

 

Cheap Wine in studio per il nuovo album: uscirà ad ottobre 2004
18/02/2004
I Cheap Wine, sono entrati in sala di registrazione per le sessioni del nuovo album, la cui uscita è prevista per ottobre 2004. Il mitico Studio Castriota di Marzocca (An) dove la band ha registrato tutti i suoi album ufficiali è ancora la "base" prescelta. Il successore di "Crime Stories" sarà composto da undici brani tra cui, probabilmente, la cover di una canzone di Bob Dylan.

 

"Crime Stories" alla radio in Inghilterra, Scozia e Germania
17/12/2003
""Crime Stories" è entrato nella playlist di RADIO SEAGULL (Inghilterra), RADIO SIX
INTERNATIONAL
di Glasgow (Scozia) e di RADIO RHEINWELLE di Mainz (Germania). ""Crime Stories" ha suscitato l'entusiasmo dei dj che hanno annunciato l'intenzione di mettere in rotazione diversi brani tratti dall'album.

 

"Crime Stories" compie un anno!
03/10/2003
Venerdì 3 ottobre il nostro album "Crime Stories" compie un anno di vita. E' uscito ufficialmente, infatti, il 3 ottobre 2002. In questi 365 giorni ci ha regalato tante soddisfazioni e abbiamo deciso di "festeggiarlo" con un
messaggio che ci è appena arrivato da Eliseno Sposato, giornalista e critico musicale, un personaggio che fa parte della storia del rock italiano e conduce una trasmissione radiofonica divenuta un classico: "Sotterranei Pop" in onda tutti le sere dai microfoni di RLB.
"Crime Stories" compie 1 anno! E' stato il disco più trasmesso nella storia di Sotterranei Pop, superando le mie passioni per Radio Birdman, Springsteen e molti altri. Ho già registrato le puntate di stasera e domani con 2 ulteriori passaggi. L'attenzione che ho riservato a questo album non è dovuta all'amicizia che oramai ci lega da anni, ma alla qualità di un disco che contiene la peculiarità che ogni disco dovrebbe avere: la capacità di non stancare! Per la mia vita di appassionato di musica rock riveste un ruolo di classico. Come "Radios Appear" dei Radio Birdman, "Darkness On the Edge Of Town" di Springsteen, "The Medicine Show" dei Dream Syndicate, "No Control" dei Bad Religion, "Warehouse Songs & Stories" degli Husker Du. Per la prima volta in vita mia mi sono commoso nel presentare "Looking for a crime" che andrà in onda domani sera intorno alle 20.35. Tutto ciò per dirvi bravi ed invitarvi a non mollare mai!
Ciao.
[Eliseno]

 

"Crime Stories" alla radio in Inghilterra!
19/07/2003
Ancora airplay radiofonico all'estero per Crime Stories. Sabato 12 luglio, il brano "Waitin' for a fight", tratto dal nuovo album dei Cheap Wine, è stato trasmesso dalla radio inglese KOOBA RADIO nell'ambito del programma Jonny Yeah Show.

 

Dal 18 giugno "Crime Stories" alla radio in Serbia!
18/06/2003
Da mercoledì 18 giugno, il brano "Coming breakdown", tratto da "Crime Stories", nuovo album dei Cheap Wine, è il n. 1 nella track list dall'emittente radiofonica IN RADIO di Novi Sad (Serbia e Montenegro). L'album ha suscitato l'entusiasmo del dj Predrag Stazmester che ha intenzione di trasmetterlo ancora per parecchie settimane.

 

Il 10 aprile "Crime Stories" alla radio in Australia!
08(04/2003
Giovedì 10 aprile, alcuni brani tratti da "Crime Stories", nuovo album dei Cheap Wine, verranno trasmessi dall'emittente radiofonica australiana SUB FM di Melbourne. Si tratta della radio ufficiale della La Trobe University. La trasmissione, condotta dal dj Simon Knight, si intitola "Just in", andrà in onda dalle 14.00 alle 16.00 ora locale (in Italia dalle 6.00 alle 8.00 del mattino ) e potrà essere ascoltata in qualsiasi parte del mondo: SUB FM, infatti, trasmette anche via internet (è sufficiente collegarsi all'indirizzo http://www.subfm.org e azionare Real Player).

 

Il Mucchio Selvaggio inserisce "Crime Stories" tra i 15 migliori album italiani del 2002
04/03/2003
Sul Mucchio Selvaggio del 4 marzo 2003, il giornalista Federico Guglielmi ha inserito "Crime Stories" dei Cheap Wine, tra i 15 migliori album italiani del 2002. Guglielmi offre poi questa definizione dei Cheap Wine: "Quartetto rock dedito a un rock sanguigno e affascinante sulla scia delle più pure tradizioni americane del genere. Crime Stories è il quarto atto di una storia di autoproduzione e sentimento che è riuscita a farsi apprezzare nelle cerchie underground di mezzo mondo".

 

Poll 2002: consensi per "Crime Stories" dai lettori del Buscadero
06/02/2003
Ottimi risultati per i Cheap Wine nel referendum dei lettori del mensile BUSCADERO sui migliori dischi usciti nel 2002. "Crime Stories" è stato votato nelle categorie "Disco dell'Anno" e "Disco Italiano dell'Anno", i Cheap Wine hanno ricevuto voti nelle categorie "Rivelazione" e "Musicista Italiano" e Michele Diamantini compare, unico italiano, nella categoria "Chitarrista dell'Anno".

 

Un servizio di 3 pagine dedicato ai Cheap Wine sul Buscadero di gennaio 2003
14/01/2003
Nel numero di gennaio 2003, il mensile d'informazione musicale BUSCADERO dedica ai Cheap Wine uno splendido servizio di 3 pagine, con intervista realizzata dal giornalista Fabio Cerbone. Nello stesso numero, inoltre, viene pubblicato il referendum tra i giornalisti della rivista, concernente i migliori dischi usciti nel 2002: "Crime Stories" ha ottenuto ben 5 voti, comparendo nelle liste personali di Paolo Carù, Mauro Zambellini, Francesco Calazzo, Paolo Bonfanti, Bob Rustichelli.

 

"Murderer Song" alla radio in Austria
22/12/2002
"Murderer Song" on air in Austria. Il brano - tratto dal nuovo album dei Cheap Wine "Crime Stories" - è entrato nella playlist di dicembre della trasmissione "Rumble", dell'emittente radiofonica austriaca FRO (Linz), condotta dal dj Gerhard Flunch.

 

"Reckless" il brano più richiesto a RSU Radio (Oklahoma - U.S.A.)
07/12/2002
Altre notizie da Rick W. Gay, rock music director di RSU Radio, l'emittente della Rogers State University di Claremore (Oklahoma). "Reckless", tratto dall'album dei Cheap Wine "Crime Stories", sembra aver raggiunto la popolarità di un vero e proprio hit-single. E' infatti il brano più richiesto dagli ascoltatori della radio americana.

 

Ai Cheap Wine la copertina di "Fuori dal Mucchio"
03/12/2002
Il settimanale d'informazione musicale Mucchio Selvaggio, nel numero in edicola martedì 3 dicembre, dedica ai Cheap Wine la copertina dell'inserto "Fuori dal Mucchio". All'interno del giornale, un'intervista di due pagine alla band, realizzata da Aurelio Pasini.
Questa sera (martedì 3 dicembre) alle ore 21.00, Eliseno Sposato, conduttore di Radio Libera Bisignano - la maggiore emittente radiofonica calabrese - ospita Federico Guglielmi, giornalista del Mucchio Selvaggio, nella trasmissione "Sotterranei Pop". Nel corso dell'intervista, si parlerà anche dei Cheap Wine e del loro nuovo album "Crime stories". La trasmissione può essere ascoltata in streaming da qualsiasi parte d'Italia (e del mondo): per farlo, basta collegarsi al sito http://www.rlb.it ed usare uno dei software appositi (Winamp, Windows media Player o Real Player) che possono anche essere scaricati gratuitamente dal sito, nella pagina "online" di "Sotterranei Pop".

 

La prima recensione in portoghese e "Dream Seller" on air in Brasile
02/12/2002
"Crime Stories" continua la sua avventura "on air" in Brasile. Dopo "Reckless", anche "Dream Seller" è entrata nella playlist del programma "Startrips Show", dell'emittente radiofonica brasiliana STAR SUL FM di San Paolo.
Non solo: i Cheap Wine hanno la loro prima recensione in portoghese! Si trova sul sito della stessa radio, a questo indirizzo http://www.startrips.hpg.ig.com.br/reviews/cheapwine/cheapwine.htm ed è stata curata dal dj Guilherme Vignini.

 

Tante telefonate per lo special su "Crime Stories" a RSU Radio (Oklahoma - U.S.A.)
23/11/2002
E' andato alla grande lo special su "Crime Stories" trasmesso da RSU Radio, l'emittente della Rogers State University di Claremore (Oklahoma). Moltissimi ascoltatori hanno chiamato il dj per avere informazioni sui Cheap Wine e sul nuovo album, dimostrando un interesse altissimo. Rick W. Gay, rock music director della radio, ha scritto ai Cheap Wine questo messaggio per raccontare l'episodio: «I just wanted to drop you a line about the CD play from Thursday 22 November. All went great. We had lots of phone calls, and lots of questions about you guys. We had been promoting the CD presentation for a couple of weeks before. And it drew quite a bit of attention. We have "Reckless" and "Coming Breakdown" in the regular daily rotation on the air, and they have been well-received as well».
Il sito di RSU Radio è a questo indirizzo: http://www.rsu.edu/krsc/fm Le trasmissioni possono essere ascoltate anche tramite internet.

 

Tre brani di "Crime Stories" alla radio in Belgio
21/11/2002
Ben tre brani tratti da "Crime Stories" hanno conquistato un posto nella playlist della trasmissione "Mojo Dreams" dell'emittente radiofonica belga Radio Sinaai, condotta dal dj Pierre Verbert. Si tratta di "Murderer Song", "Coming Breakdown" e "I Like Your Smell".

 

"Crime Stories" alla radio in Kentucky
16/11/2002
Jonathan Hensley, dj di DarkSide of the Radio, emittente radiofonica di Greenville (Kentucky - U.S.A.) che trasmette via internet, sta dando grande esposizione a "Crime Stories", trasmettendo in rotazione tutti i brani del cd. Hensley, molto colpito dall'album («I can say to you this is one of the best records I've
heard this year»
) ha anche scritto una recensione dell'album che trovate su questo stesso sito cliccando qui http://www.cheapwine.net/recensioni.htm

 

"Crime Stories" alla radio in Louisiana
15/11/2002
Stanislav Zabic conduce un programma musicale intitolato The Little Lighthouse presso l'emittente radiofonica KLSU di Baton Rouge (Louisiana - U.S.A.). Il dj sta dando notevole airplay a "Crime Stories", trasmettendo frequentemente soprattutto "Coming Breakdown" ed ha scritto ai Cheap Wine per comunicare le positive reazioni degli ascoltatori.

 

"Coming Breakdown" e "Reckless" in heavy rotation a RSU Radio (Oklahoma - U.S.A.)
14/11/2002
Ancora belle notizie per i Cheap Wine dagli Stati Uniti. Alla RSU Radio, l'emittente della Rogers State University di Claremore (Oklahoma) i brani "Coming Breakdown" e "Reckless", tratti da "Crime Stories" sono entrati in heavy rotation, ovvero vengono trasmessi più volte durante la giornata. Rick W. Gay, rock music director della radio, è rimasto molto colpito dall'album («Your music is being very well received here. I have had good response from all the songs that I have played so far») ed ha informato la band che nella serata di giovedì 21 novembre alle 21.00 ora locale (in Italia le 4.00 del mattino di venerdì 22 novembre) presenterà "Crime Stories" facendo ascoltare tutti i pezzi, preceduti addirittura da uno spot promozionale appositamente creato dai tecnici della radio. E' bellissimo notare questo entusiasmo del tutto spontaneo da parte di numerosi dj americani: una eloquente dimostrazione della loro passione e sensibilità che non si cura dei confini geografici. Il rock'n'roll non ha nazionalità ma è un linguaggio universale. Il sito di RSU Radio è a questo indirizzo: http://www.rsu.edu/krsc/fm Le trasmissioni possono essere ascoltate anche tramite internet.

 

"Murderer Song" verrà trasmessa da 40 college radio americane ed australiane
13/11/2002
Frank Grima, general manager del Mojo Music Studio di Franconia (New Hampshire - U.S.A.), ha informato i Cheap Wine che il brano "Murderer Song", tratto dall'album "Crime Stories" è stato inserito nellla scaletta del radio show intitolato "The Studio". Si tratta di un format, ovvero di un programma radiofonico "confezionato" della durata di 1 ora, che verrà trasmesso da circa 40 college radio americane ed australiane. La prima radio a trasmettere sarà l'emittente The Notch, alle 19.00 ora locale di giovedì 14 novembre 2002.

 

"Scatterbrain" alla radio in Arizona
06/11/2002
"Crime Stories" ancora "on air" negli Stati Uniti, questa volta a Tucson (Arizona), dai microfoni dell'emittente KXCI. Il dj è un nome prestigioso: si tratta di Al Perry, cantautore e chitarrista, nei prossimi giorni in tour in Italia con i Naked Prey. Nel suo passato, anche un album firmato a quattro mani con il grande Dan Stuart, leader dei Green On Red (si intitolava "Retronuevo"). Al Perry ha trasmesso "Scatterbrain", spendendo parole di grande apprezzamento per l'album e per i Cheap Wine.

 

"Murderer Song" nella compilation del Mucchio Selvaggio
01/11/2002
Il settimanale d'informazione musicale Mucchio Selvaggio ha deciso di includere il brano "Murderer Song", tratto dall'album dei Cheap Wine "Crime Stories" nel cd compilation allegato al numero del 5 novembre 2002, riservato agli abbonati.

 

"Reckless" alla radio in Brasile
24/10/2002
" Il brano "Reckless", tratto dal nuovo album dei Cheap Wine "Crime Stories" è entrato nella playlist del programma "Startrips Show", dell'emittente radiofonica brasiliana STAR SUL FM di San Paolo. http://www.startrips.hpg.ig.com.br/setlists/setlist.htm

 

"Crime Stories" alla radio in Canada
23/10/2002
"Crime Stories" è entrato in rotazione nel programma "The Stepping Stone", dell'emittente radiofonica canadese Radio Radio di Calgary (Alberta), che trasmette anche tramite internet all'indirizzo
http://www.thesteppingstone.cjb.net.

 

Grande responso per "Crime Stories" a Songwriters Network (U.S.A.)
21/10/2002
Sabato 19 ottobre, alcuni brani di "Crime Stories" sono stati trasmessi dall'emittente radiofonica americana Cyber Station Usa di Hartford (Connecticut), nell'ambito della trasmissione "Songwriters Network" (oltre 4 milioni di ascoltatori). Proprio oggi, il dj J-Rock ha scritto ai Cheap Wine per informare la band del notevole riscontro manifestato dagli ascoltatori e dell'intenzione di continuare a trasmettere le canzoni tratte da "Crime Stories" anche nelle prossime puntate del programma («You got great response and we will be playing more and more tracks weekly»).
Lusinghiero il commento finale del dj americano («So far in my opinion, your band should win "album of the
year" in our 2003 awards»
).
Il programma si può ascoltare anche tramite internet, collegandosi all'indirizzo http://expage.com/songwritersnetworkusa
e scaricando il software "Windows Media Player", (il link è disponibile allo stesso indirizzo).
La trasmissione (che "riposerà" sabato 26 ottobre per lasciare posto ad un Halloween Concert) va in onda ogni sabato dalle 18 alle 21 ora locale (in Italia da mezzanotte alle 3 del mattino della domenica).

 

Cheap Wine alla radio in Usa: "Crime Stories" presentato a Songwriters Network
17/10/2002
Sabato 19 ottobre, alcuni brani di "Crime Stories" verranno trasmessi dall'emittente radiofonica americana Cyber Station Usa di Hartford (Connecticut), nell'ambito della trasmissione "Songwriters Network". Il dj J-Rock ha scritto alla band dichiarandosi entusiasta del cd («I feel Cheap Wine is one of the best bands I have heard all year!!!»), tanto da non sapere quali brani scegliere per la presentazione dell'album («The problem is finding the tracks!! Man, you have quite a few gems...»). E' una grande notizia perchè "Songwriters Network", nella puntata di sabato 12 ottobre, ha fatto registrare ben 4 milioni di ascoltatori. Il programma si può ascoltare anche tramite internet, collegandosi all'indirizzo http://expage.com/songwritersnetworkusa
e scaricando il software "Windows Media Player" (il link è disponibile allo stesso indirizzo).

 

Cheap Wine a Rock Fm
15/10/2002
Giovedì 17 ottobre, alle ore 21.00, i Cheap Wine saranno ospiti di Rock Fm, grande emittente radiofonica di Milano. Nel corso della trasmissione "Demolition", il conduttore Giulio Caperdoni effettuerà un'intervista con la band e trasmetterà alcuni brani tratti da "Crime Stories"

 

"Crime Stories" album della settimana a Radio Antenna 2
08/10/2002
Da quest'oggi, "Crime Stories" viene programmato come album della settimana a Radio Antenna 2 di Clusone (Bg), nell'ambito del programma Rock Invasion, condotto dal dj Federico.

 

"Crime Stories" viene già trasmesso alla radio negli Usa
06/10/2002
A soli 3 giorni dalla data della sua uscita ufficiale, "Crime Stories" sta già viaggiando "on air" negli Stati Uniti. Rick W. Gay, Rock Music Director dell'emittente RSU Radio della Rogers State University di Claremore (Oklahoma) ha scritto alla band dicendosi entusiasta del materiale: ha già deciso di mettere in rotazione due brani tratti dal nuovo album dei Cheap Wine ("Dream Seller" e "Coming Breakdown") e sta pensando ad uno "special" per presentare l'intero album. RSU-Radio trasmette anche via internet e dunque è possibile collegarsi anche dall'Italia tramite il computer, componendo l'indirizzo http://www.rsu.edu/krsc/fm

 

3 ottobre 2002: i Cheap Wine a "Sotterranei Pop"
02/10/2002
Gioved" 3 ottobre, alle 20.45, i Cheap Wine saranno ospiti di Eliseno Sposato, conduttore di Radio Libera Bisignano, la maggiore emittente radiofonica calabrese, nel corso della trasmissione "Sotterranei Pop". Argomento dello special, il nuovo album "Crime stories". La trasmissione pu~ essere ascoltata in streaming da qualsiasi parte d'Italia (e del mondo): per farlo, basta collegarsi al sito www.rlb.it ed usare uno dei software appositi (Winamp, Windows media Player o Real Player) che possono anche essere scaricati gratuitamente dal sito, nella pagina "online" di "Sotterranei Pop".

 

"Crime Stories" già in vendita online
27/09/2002
Da giovedì 3 ottobre, il nuovo album dei Cheap Wine, "Crime Stories", sarà in vendita in tutti i negozi (distribuzione Venus). Già da quest'oggi, tuttavia, l'album è disponibile per l'acquisto online al sito ufficiale della band (www.cheapwine.net)

 

"Ruby Shade" alla radio in Belgio
09/09/2002
A poche settimane dall'uscita del nuovo album Crime Stories (dal 3 ottobre in tutti i negozi), il "vecchio" Ruby Shade fa ancora parlare di sé. Nella settimana appena trascorsa, infatti, il brano "Angel" ha svettato nella playlist della trasmissione "Mojo Dreams" dell'emittente radiofonica belga Radio Sinaai.

  TORNA ALLA HOME PAGE  
  la nostra pagina su Facebook   la nostra musica su cd baby   i nostri video su youtube   acquista su itunes