NEWS
  CONCERTI
  DISCOGRAFIA
  NEGOZIO
  RECENSIONI
  NEWSLETTER
  CONTATTI
  BEGGAR TOWN OFFICIAL VIDEO
  WAITING ON THE DOOR OFFICIAL VIDEO
 

BASED ON LIES
(2012)

» acquista
» leggi i testi
» vai alla discografia

Based on lies

L’incipit di molti libri e molti film è “Based on a true story” (basato su una storia vera). Per avvertire il lettore e lo spettatore che l’opera non è frutto di fantasia, ma riporta - o si ispira a - fatti realmente accaduti.
“Based On Lies” (basato su falsità) è invece il mondo attuale secondo la definizione che ne danno i Cheap Wine, attraverso i testi del loro nuovo album. Un mondo fondato sulla finzione, dominato da mass media che manipolano la realtà fornendone ai popoli una visione distorta, parziale e ingannevole.
Quella che il filosofo statunitense Noam Chomsky ha denominato “Strategia della manipolazione”, vede realizzata la sua più completa ed efficace applicazione in quest’epoca di profonda crisi economica: la parte più debole della popolazione, travolta dalla “piena” di una recessione che sta assumendo contorni catastrofici, viene bombardata da messaggi che tendono a distrarla e poi a spaventarla, rafforzando il senso di colpa, provocando rassegnazione e sostenendo l’impunità di chi ha generato e continua a fomentare i focolai della crisi.

Non c’è più un futuro, ma solo un destino: l’umanità è naufragata in un oceano di informazioni falsate che ne hanno affievolito la capacità di reazione e la lucidità mentale, distruggendo qualsiasi punto di riferimento e lasciandoci soli con noi stessi, ad affrontare una quotidiana guerra tra poveri che ha reso drammaticamente profetica la teoria filosofica seicentesca di Thomas Hobbes secondo cui l'uomo è un lupo divoratore per ogni altro uomo (“homo homini lupus”). L’uomo è un lupo, anzi, un vampiro che trae sostentamento dal sangue altrui: la sopraffazione del più debole, il trionfo arrogante del più forte. Si è semplicemente avverato quanto reclamato dal capitalismo e dal liberismo sfrenato, che hanno creato un modello sociale disumano, condannando milioni di persone - le più deboli e indifese - ad una sopravvivenza stentata e priva di prospettive.
Come se ne esce? Come ci si ribella a tutto questo? Non è una rock band a poter rispondere a questa domanda. Ma se una canzone, oltre a sollevare lo spirito, riesce anche ad essere motivo di riflessione, allora ha motivo di esistere.

I testi di “Based On Lies” non descrivono una realtà “filtrata”, non sono romanzati, non prendono spunto da visioni “letterarie”: sono strettamente autobiografici, vissuti in prima persona, autenticamente reali. Non sono sensazioni immaginate: sono sensazioni vissute.
Che cosa succede quando una persona, nel volgere di pochissimo tempo, perde tutto quello che ha? Quando perde il lavoro, quando non ha più forza per sostenersi economicamente, quando perde la serenità, il sonno, l’autostima, la voglia di affrontare un nuovo giorno. Quando perde la voglia di vivere.
Tante persone stanno provando queste terribili sensazioni. E’ a loro che vogliamo essere vicini con questo disco.
...we’ll play this song all night long, sing with us and we’ll get along...

 







  TORNA ALLA HOME PAGE  
  la nostra pagina su Facebook   la nostra musica su cd baby   i nostri video su youtube   acquista su itunes